Kimura Trading

Criptovalute: tre indizi fanno una prova, short Bitcoin

Dopo di un breve periodo di assenza ed un bellissimo target sul Gold si riparte e si parla della criptovaluta più importante del comparto: Bitcoin. Dopo di un periodo di lateralità che dura ormai da 3 mesi, negli ultimi giorni si stanno verificando degli scenari short. Andiamo a vedere i tre indizi che fanno una prova:

  1. Sul timeframe giornaliero Ichimoku ci mostra un'impostazione ribassista con chikou sotto i prezzi, tenkan sotto la kijun, e Kumo futura ribassista.
  2. Gli istituzionali continuano il periodo di vendite, dati Cot Report
  3. I prezzi hanno rimbalzato su un punto pivot mensile e sulla media mobile a 21 periodi ci ha dato un segnale di price action ribassista.

 

Come gestiamo la posizione short sul Bitcoin?

Il Livello 9250 sembra un ottimo punto di ingresso, lo stop di 500 punti (2% del capitale) può darci un ampio margine vista la volatilità dello strumento. Se i prezzi dovessero arrivare sul livello di 8750 si può annullare il rischio mettendo lo stop in pari. 7250 rappresenta il target finale con un rapporto rischio/rendimento 1/4. Da questi livelli opterò un incremento di criptovalute nel mio portfolio di lungo periodo.

1 - Commento

giuseppe alesci

giuseppe alesci - 14 luglio 13:07 Rispondi