Azioni Walt Disney: come operare secondo l’analisi tecnica? | Investire.biz

Azioni Walt Disney: come operare secondo l’analisi tecnica?

Cosa fare con le azioni Walt Disney a Wall Street? Ecco il quadro grafico e come operare sul titolo USA a commissioni zero

Finora è stato un anno difficile per Walt Disney in Borsa. Dopo gli enormi guadagni registrati durante il culmine della pandemia di Covid-19, le azioni del titolo USA sono crollate di quasi il 30% da inizio anno. Gli investitori sono pessimisti sulle azioni in generale in questo momento, ma il calo di Disney è stato il risultato dei risultati finanziari deludenti nell'ultimo trimestre dell'azienda, dell'aumento dei costi per Disney+ e dei timori che l'inflazione elevata continuerà a intaccare il potere d'acquisto dei consumatori.

Nel secondo trimestre gli utili non GAAP (adjusted) sono stati di 1,08 dollari, al di sotto della stima media di 1,19 dollari per azione. Mentre i parchi a tema dell'azienda erano ancora richiesti durante la prima metà dell'anno e il suo servizio di streaming Disney+ è cresciuto fino a raggiungere l'impressionante 137,7 milioni di abbonati totali, il servizio sta anche costando molto all'azienda.

Il segmento direct-to-consumer della Disney (che include Disney+) ha perso un totale di 887 milioni di dollari nel secondo trimestre, molto più della perdita di 290 milioni di dollari dello stesso trimestre del 2021 e la crescita potrebbe rallentare anche per il suo amato servizio.

Christine McCarthy, Direttore finanziario della società, ha indicato nella dichiarazione sugli utili che la crescita di Disney+ potrebbe rallentare nella seconda metà del 2022, dicendo: "abbiamo avuto una prima metà dell'anno più forte del previsto" e che "Il delta che avevamo inizialmente previsto potrebbe non essere così grande".

In ottica generale, l'inflazione - al massimo da 40 anni - potrebbe continuare ad avere un impatto sull'azienda. L'aumento dei costi è certamente negativo per la Disney, ma peggio ancora potrebbe portare ad una diminuzione della spesa dei consumatori proprio mentre i parchi Disney stavano ritornando al passo. Vediamo ora il quadro tecnico e come operare secondo l’analisi tecnica.

 

Azioni Walt Disney: analisi tecnica e strategie operative

Il quadro tecnico di Walt Disney è evidentemente orientato al ribasso nel medio lungo periodo, in particolare dai massimi registrati a marzo 2021 in area 203 dollari. Nel brevissimo periodo i corsi hanno messo a segno un rimbalzo da area 90 dollari, interrompendo il pattern di massimi e minimi decrescenti visibili sul grafico giornaliero.

Il superamento dei 113 dollari per azione darebbe il via a strategie di matrice rialzista con primo obiettivo di profitto in area 130 dollari, livello orizzontale che conta i minimi segnati a gennaio e marzo 2022. Superato anche questo ostacolo i compratori potrebbero mirare alla successiva resistenza a 160 dollari.

Al contrario una violazione dell’area di concentrazione di domanda a 90 dollari potrebbe dare il via a strategie di matrice short che avrebbero come primo obiettivo i minimi registrati a marzo 2020 in area 80 dollari.

 

Vuoi fare trading sulle azioni Walt Disney?

Apri un conto con il broker www.kimuratrading.com e fai trading sulle azioni Walt Disney e su altri titoli statunitensi a commissioni ZERO.

Apri un conto REALE da QUI.

Richiedi un conto DEMO gratuito da QUI.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti