Kimura Trading

Azioni Verizon: come operare dopo l'accordo da $5 miliardi?

Verizon abbandona le attività media vendendo ad Apollo Capital, le attività di Yahoo e AOL per $5 miliardi. Cosa fare con le azioni a Wall Street?

Verizon ha deciso di vendere le attività di Yahoo e AOL alla società di private equity Apollo Global Management per 5 miliardi di dollari. Con questo accordo, la società di telecomunicazioni conferma l’intenzione di concentrarsi sulle attività riguardanti le reti wireless e di provider internet.

Verizon manterrà una partecipazione del 10% nella società, che comprenderà marchi come Yahoo Finance, Engadget e TechCrunch. La vendita avviene con valutazioni inferiori rispetto a qualche anno fa, quando l'azienda aveva acquistato nel 2017 Yahoo per 4,5 miliardi di dollari e nel 2015 AOL per 4,4 miliardi di dollari. La conclusione della trattativa è prevista per la seconda metà del 2021.

Inizialmente l’obiettivo della compagnia era quello di trasformare Yahoo e AOL in due media online in grado di competere con Facebook e Google nell’ambito della pubblicità online, ma il progetto non è mai definitivamente decollato. In questo modo Verizon annuncia ufficialmente l'uscita dal mondo dei media, a differenza della rivale AT&T, che con WarnerMedia sta cercando di contendere il mercato a Disney e Netflix.

Nel 2020 il gruppo statunitense ha venduto HoffPost a BuzzFeed e recentemente ha chiuso attività multimediali come Yahoo Answer e Tumblr. Partendo da questo presupposto, andiamo ora a vedere il quadro tecnico e i livelli operativi di trading delle due aziende quotate a Wall Street.

 

Verizon

Le azioni Verizon hanno recuperato quanto perso al NYSE lo scorso anno durante il crollo dei mercati finanziari in corrispondenza dello scoppio della crisi sanitaria Covid-19. In seguito, il titolo ha trovato una forte resistenza in area 62 USD, in prossimità del massimo storico da cui è stato respinto.

Nei primi due mesi del 2021 i prezzi hanno intrapreso una forte discesa che li ha riportati al di sotto della media mobile a 200 giorni. Nelle ultime settimane le quotazioni si sono riportate a contatto con questo importante livello dinamico, su cui stanno sviluppando una fase laterale.

Le notizie di carattere fondamentale e l'analisi del grafico con time frame giornaliero consentono così di individuare i seguenti livelli chiave, per la strutturazione di strategie di trading long e short:

 

Long

Ingresso: breakout area 59,46 USD
Stop loss: al di sotto di area 56,20 USD
1° target: area 60,78 USD
2° target: area 61,95 USD

 

Short

Ingresso: breakout area 56,20 USD
Stop loss: appena al di sopra di area 59,46 USD
1° target: area 54,40 USD
2° target: area 53,83 USD

 

Apollo Global Management

Nelle ultime sedute i prezzi delle azioni Apollo Global Management hanno aggiornato i massimi storici, al culmine di una gamba rialzista partita nella prima metà di aprile dalla media mobile a 200 giorni. L'analisi del grafico con time frame giornaliero ha fatto emergere i seguenti livelli chiave per strategie di trading long e short sul titolo:

 

Long

Ingresso: breakout area 56,29 USD
Stop loss: al di sotto di area 50,17 USD
1° target: area 59,19 USD
2° target: trailing profit

 

Short

Ingresso: breakout area 45,40 USD
Stop loss: appena al di sopra di area 50,11 USD
1° target: area 42,89 USD
2° target: area 36,35 USD

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti