Videogiochi: 3 azioni USA sui massimi di periodo a Wall Street

  • Forte incremento nell’utilizzo di videogiochi durante il lockdown;
  • Il settore è rimbalzato con forza dai minimi raggiunti a inizio pandemia da coronavirus;
  • Analizziamo tre società del comparto che hanno raggiunto i massimi di periodo.

Come abbiamo imparato a vedere nell'ultimo periodo, lo scoppio della pandemia ha portato a un cambio dei consumi e dei beni da parte delle persone. Il lockdown imposto per contenere la diffusione del Coronavirus ha sicuramente penalizzato settori come quello automobilistico e petrolifero, viceversa ne ha premiati altri. In precedenti articoli per esempio abbiamo scritto di realtà appartenenti al settore dell'e-commerce o del Biotech che hanno sfruttato il momento per accrescere il loro valore di Borsa. Tra i comparti che hanno tratto giovamento dall'esplosione del Covid-19 vi è qiello dei videogiochi. Il lockdown ha portato un numero davvero rilevante di persone in tutto il Mondo a decidere di passare il proprio periodo di quarantena in compagnia dei videogiochi, spesso con sfide online per ridurre il senso di distacco sociale. Il settore con lo scoppio della pandemia era stato penalizzato in Borsa come tutti gli altri, tuttavia la tendenza registrata e le inevitabili ripercussioni economiche positive per il comparto hanno permesso alle società quotate di veder risalire il valore delle proprie azioni. Quest'oggi andiamo dunque a scoprire le possibilità di trading che interessano tre società quootate a Wall Street.

 

Electronic Arts

Electronic Arts è una società che sviluppa, pubblica e distribuisce giochi per svariate piattaforme. Le azioni sono quotate al Nasdaq e nei giorni scorsi hanno aggiornato i massimi degli ultimi 18 mesi. Dopo il crollo subito nel 2018, le quotazioni del titolo hanno sviluppato un’ampia fase laterale per quasi tutto il 2019 prima di intraprendere un lento ma costante trend al rialzo. Già alla fine di gennaio, prima ancora dello scoppio della pandemia da Covid-19, è iniziata una ripida discesa dei corsi azionari che si è arrestata su un supporto molto importante in area 85,69 dollari. Da questo livello è quindi iniziato un forte rialzo che è culminato nel superamento del massimo del 2020. Da un punto di vista di tradiing, i livelli chiave per le azioni Electronic Arts ricavati dall'analisi del graficoo con time frame giornaliero sono: 

Long

Ingresso: breakout area 118,69 USD
Stop: appena al di sotto di 110,86 USD
Target: area 125,97 USD 2° target: area 134 USD.

Short

Ingresso: breakout area 104,65 USD
Stop: appena al di sopra del massimo relativo precedente
Target: area 96,62 USD 2° target: area 89,46 USD.

 

Activision Blizzard

Activision Blizzard è una società che sviluppa e commercializza servizi di intrattenimento interattivo. Le quotazioni delle sue azioni hanno ripreso a crescere in Borsa in modo vigoroso dopo le perdite dovute al diffondersi della pandemia da coronavirus. In precedenza, i prezzi del titolo quotato al Nasdaq avevano creato un canale di crescita che durava ormai dal febbraio 2013, la cui struttura non è stata scalfita in ottica di lungo periodo. Come più volte accaduto in passato, il supporto in area 50,51 USD si è dimostrato molto importante ed è proprio da tale livello che è partito a marzo un forte rally rialzista delle quotazioni. Il titolo ha così fatto segnare il massimo degli ultimi 17 mesi a quota 68,32 dollari per azione e su questo livello sta congestionando in questi giorni, con buone probabilità di riprendere la salita. Sul fronte operativo, i livelli chiave di trading long e short ottenuti analizzando il daily chart sono:

Long

Ingresso: breakout area 68,32 USD
Stop: appena al di sotto di 62,33 USD
Target: area 70,735 USD 2° target: area 80,185 USD.

Short

Ingresso: breakout area 58,135 USD
Stop: appena al di sopra del massimo relativo precedente
Target: area 56,91 USD 2° target: area 51,635 USD.

 

Take Two Interactive

Take-Two Interactive Software è un'azienda statunitense che produce e distributrice videogiochi e accessori per computer. Oltre a sviluppare videogames, la società ha una divisione editoriale che cura i contenuti per l’intrattenimento. Prima della forte discesa di febbraio, la società di New York quotata al Nasdaq si trovava già in un trend ribassista dall’agosto del 2019. Dalla seconda metà di febbraio i prezzi delle azioni hanno ricominciato a salire riportandosi in prossimità del massimo del 2020. Se riusciranno a superare stabilmente quest’area ci saranno ottime possibilità per una continuazione del trend. Lato trading, questi sono i livelli chiave per strategie long e short ottenuti dall'analisi del grafico con time frame giornaliero:

Long

Ingresso: breakout area 135,715 USD
Stop: appena al di sotto del minimo relativo precedente
Target: area 139,785 USD 2° target: trailing profit.

Short

Ingresso: breakout area 117,22 USD
Stop: appena al di sopra del massimo relativo precedente
Target: area 108,25 USD 2° target: area 97,78 USD.

0 - Commenti