UBI diventa Intesa Sanpaolo, cosa cambia per i correntisti | Investire.biz
Kimura Trading

UBI diventa Intesa Sanpaolo, cosa cambia per i correntisti

UBI Banca diventa Intesa Sanpaolo. Vediamo cosa cambia per il conto corrente, IBAN, carta di credito/debito e servizi digitali. I dettagli

Da lunedì 12 aprile 2021 UBI Banca è diventata Intesa Sanpaolo. L’istituto di Ca' de Sass ha accolto 15.000 dipendenti, 2,6 milioni di conti correnti e 2,4 milioni di clienti. Cambieranno poi numerosi servizi: da quelli digitali all’IBAN. Vediamo tutte le novità e cosa cambia per i correntisti della banca bergamasca.

 

UBI Banca diventa Intesa Sanpaolo: cosa cambia per i correntisti?

Lunedì 12 aprile 2021 UBI Banca è entrata ufficialmente a far parte del gruppo Intesa Sanpaolo. Lo scorso fine settimana c’è infatti stata una grande migrazione informatica dalla rete UBI a quella Intesa. La domanda sorge spontanea per gli ormai ex correntisti della banca bergamasca: cosa cambierà per i correntisti di UBI?

Prima variazione importante: i conti correnti che passeranno a Intesa avranno un codice IBAN diverso. Gli accrediti arriveranno lo stesso ad Intesa con le vecchie coordinate anche quelli continuativi, saranno infatti reindirizzate sulle nuove coordinate.

I clienti sono comunque invitati a comunicare il loro nuovo IBAN ai beneficiari dei pagamenti e a chi li dispone, giusto per evitare ogni tipo di problema. Per quanto riguarda le carte di debito e le prepagate, esse funzioneranno fino al 31 dicembre 2021 o fino alla scadenza qualora quest’ultima avvenga prima di tale data. Prima della scadenza Intesa Sanpaolo contatterà i clienti per la sottoscrizione di una nuova carta.

L’altra novità è che non sarà più possibile usare il servizio di multicanalità di UBI il cui nome è Qui UBI. Per quanto riguarda il deposito titoli, anche questo verrà trasferito alla nuova banca. In ogni caso per ogni dubbio sulle scelte di investimento si potrà interagire con il personale delle filiali.

Ci sarà a disposizione dei clienti anche una pagina dedicata sul sito ufficiale di banca Intesa Sanpaolo e su UBI blocchi operativi. Su entrambe le pagine si troveranno risposte alle domande più frequenti.

Cambia anche il nome dei prodotti. Le carte di debito Libramat, Libramat per conto base 2018 e Libramat conto base vengono unificate sotto il nome Xme Card Plus. Una variazione molto importante riguarda anche i numeri telefonici per bloccare le carte emesse da Ubi Banca: per le carte di debito e prepagate si utilizzerà il numero 800303303, per le carte di credito si utilizzerà il numero 800500200.

Per i servizi digitali, infine, si potrà attivare la My Key di Intesa Sanpaolo a partire da oggi. I principali servizi di incasso/pagamento resteranno disponibili nel servizio Digital Banking Imprese UBI nel periodo di transazione a Inbiz. Infine, la vecchia piattaforma “Qui UBI Enti” potrà essere utilizzata fino al 30 aprile 2021.

 

UBI diventa Intesa: cosa cambia per l'home banking

Il sito utilizzato per le operazioni di home banking fino al passaggio in Intesa Sanpaolo dai clienti di UBI Banca e la app corrispondente per le operazioni via smartphone andrà a sparire. Già da lunedì si può effettuare l'accesso all'area riservata sul sito di Intesa Sanpaolo, utilizzando le credenziali che i clienti che arrivano da UBI Banca hanno già potuto creare tramite Qui UBI.

Da oggi, invece, si possono già effettuare le operazioni online. In qualunque momento si potrà scegliere anche di attivare O-Key Smart gratuitamente, scaricando l'app Intesa Sanpaolo Mobile, per avere a portata di telefonino tutto quello che serve.

Come funziona per chi non ha creato le nuove credenziali? Il sito di UBI Banca è ancora attivo proprio per permettere il passaggio. Bisogna entrare nell'internet banking e cliccare “avanti” sul messaggio che appare all'accesso riguardante proprio il passaggio da una banca a un'altra. Così si possono visualizzare il nuovo codice utente e creare il nuovo PIN Intesa Sanpaolo.

Si apre un'altra finestra. Qui si dovrà inserire il codice ricevuto via sms sul cellulare e il codice della tessera Qui UBI. Si aprirà una pagina in cui è a disposizione un processo guidato per visualizzare il nuovo codice titolare Intesa Sanpaolo e creare il nuovo codice Pin Intesa Sanpaolo, elementi necessari ad accedere ai servizi digitali. Il pin dovrà essere di 5 cifre.

L'operazione andrà confermata cliccando su “Richiedi codice”, inserendo poi il codice ricevuto via sms. Se tutto verrà eseguito in maniera corretta, apparirà una finestra con il messaggio “Operazione completata correttamente”. Nella pagina di UBI, fino a quando rimarrà attiva, sarà a disposizione in alto a sinistra una sezione con il simbolo Intesa Sanpaolo dove si potrà trovare il nuovo codice titolare e, eventualmente, rigenerare il codice Pin.

 

Intesa Sanpaolo: come funziona il nuovo sito per i clienti UBI

Da oggi chi ha effettuato le precedenti operazioni elencate può accedere all'internet banking dal sito di Intesa Sanpaolo cliccando su “Accesso clienti”, inserendo il codice titolare e il PIN. Per autorizzare l'accesso bisognerà poi inserire il codice O-Key da sei cifre ricevuto via sms sul cellulare certificato.

Nella pagina di benvenuto si può subito aderire al servizio di firma digitale My Key e prendere visione delle condizioni di utilizzo del contratto My Key. A questo punto si aprirà una schermata dalla quale si potranno effettuare tutte le operazioni tipiche dell'home banking, l'invio di bonifici, il controllo del conto corrente, il controllo delle spese effettuate con carte di credito e debito oltre a tutte le altre funzioni a disposizione.

In altro a destra, nella schermata dell'home banking, è a disposizione una guida all'utilizzo del nuovo sito e delle funzioni dell'home banking pensata proprio per chi passa da UBI Banca a Intesa Sanpaolo.

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti