Moderna: in sperimentazione vaccino unico per Covid e influenza | Investire.biz
Kimura Trading

Moderna: in sperimentazione vaccino unico per Covid e influenza

La società farmaceutica americana ha annunciato uno studio per la sperimentazione di un vaccino che con un'unica dose riesca a immunizzare contro i due virus. I dettagli

Moderna farà un vaccino unico contro Covid-19 e influenza. La notizia è stata annunciata questa settimana dal suo Amministratore Delegato Stéphane Bancel in una nota, nella quale si fa riferimento a un nuovo programma di vaccini inseriti in una pipeline. Quest'ultima comprende anche una sperimentazione contro il cancro utilizzando il metodo a RNA messaggero adottato per il CovSars2.

Il candidato vaccino che accorperà le due patologie virali sarà noto come mRNA-1073 e si aggiunge a ben 37 programmi in fase di sviluppo su cui la biotech americana sta lavorando, dei quali per 22 sono in corso studi clinici.

 

Moderna: le altre sperimentazioni in corso

Un'altra notizia che ha suscitato l'attenzione generale è quella che riguarda anche un vaccino pediatrico, denominato mRNA-1365, che mette insieme il vaccino Moderna per il virus respiratorio sinciziale con quello metapneumovirus umano, entrambi sperimentali. I due virus sono le principali cause delle vie respiratorie ostruite per i bambini.

La società ha sostenuto che dai dati dello studio in fase 1 del vaccino contro il virus sinciziale emerge come una singola dose di mRNA-1365 potenzi gli anticorpi neutralizzanti contro il virus RSV-A di 14 volte e contro quello RSV-B di 10 volte. Il processo è stato ripetuto con altre 2 dosi, ma senza notare differenze significative. Entro la fine dell'anno si prevede di completare anche le fasi 1 e 2 della sperimentazione.

E non è finita qui. La lotta senza frontiere nei confronti del Covid riguarda soprattutto le varianti Beta e Delta che hanno sterminato una grande quantità di persone in tutto il mondo, soprattutto laddove le fiale di vaccini distribuiti ancora scarseggiano. Moderna sta sperimentando 4 opzioni contro le mutazioni del ceppo originale, ormai giunte nelle fasi 2 e 3 del test clinico.

 

Moderna: un'azienda trasformata dal Covid-19

Da quando Moderna si è affacciata per la prima volta nel mondo dei vaccini anti-Covid l'azienda si è completamente trasformata. All'epoca era un'azienda pressoché sconosciuta e non aveva prodotti autorizzati e approvati. Nel momento in cui la Food and Drug Administration statunitense e l'EMA hanno approvato il vaccino anti-Covid la situazione è cambiata radicalmente.

La casa farmaceutica quest'anno si stima dovrebbe generare 20,1 miliardi di dollari di entrate, ma presumibilmente gli introiti saranno molti di più negli anni a venire, a mano a mano che i nuovi studi clinici daranno i risultati auspicati.

La reazione in Borsa dopo la diffusione delle ultime notizie è stata in settimana euforica, rafforzando un rally azionario che ha portato la società con sede a Cambridge a guadagnare quest'anno oltre il 300% e più del 700% se si considerano gli ultimi 12 mesi.

Quindi bisogna acquistare le azioni Moderna? Con ogni probabilità il Covid-19 sarà presente ancora a lungo nelle nostre vite, anche perché la campagna di vaccinazione in molte parti del mondo, dove il sistema sanitario è fragile, procede molto a rilento.

L'immunità di gregge a livello mondiale dunque difficilmente sarà raggiunta in tempi brevi e per molti anni è possibile che il vaccino anti-Coronavirus sarà inoculato stagionalmente così come avviene per l'influenza, con un tasso di partecipazione però molto più ampio per ovvi motivi.

Tutto questo può significare che una società come Moderna sarà per diverso tempo sulla cresta dell'onda, sebbene occorra tener presente che altre compagnie farmaceutiche battaglieranno sul mercato per ritagliarsi una posizione di rilievo. In definitiva, le azioni potrebbero avere ancora spazio per crescere, nonostante abbiano percorso già parecchia strada fino ad ora.

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti