Cosa fa salire (e scendere) le azioni?

Tutti i traders che conosco, devono l'inizio della loro carriera al signore che vedete in foto: Paolo Trombin

Storico giornalista economico del TG5, ha affascinato intere generazioni grazie al lampeggiare delle quotazioni di titoli come Telecom, Enel, STM e Generali.

Sempre puntuale, il suo commento a pochi minuti dall'apertura dei mercati è stato per anni un must degli aspiranti Warren Buffett come il sottoscritto.

Cosa c'era dietro a quelle luci? Cosa c'era dietro a quelle variazioni? Ci doveva essere un modo per capire cosa diavolo si sarebbero mosse queste azioni! I soldi erano li, in borsa...Tutti i giorni miliardi di lire andavano avanti ed indietro...come fare a prenderne un po'?

La domanda che mi sono sempre posto è: cosa fa muovere le azioni (al rialzo e al ribasso)?

Tutte le persone che si avvicinano al trading, partono dal mercato azionario. Vedi i listini lampeggiare nei monitor posti alle finestre delle banche e ti chiedi: "cosa spinge una azione al rialzo?", "perchè ad un certo punto il prezzo crolla"?

Non è facile capire determinate dinamiche, anche perchè, spesso, si va alla ricerca di qualcosa di "magico" che ci dica come le azioni si muoveranno in futuro, quando, invece, prevedere il futuro è l'ultima cosa che serve fare in borsa.

Poi il tempo passa e se hai avuto la forza di rimanere li, davanti al pc, a prendere sberle dal mercato, ad un certo punto tutto diventa chiaro e fare trading sulle azioni diventa come guidare la macchina. Dopo anni che hai la patente, spesso capita di mettersi in macchina ed arrivare a destinazione senza nemmeno accorgersi, guidati da una sorta di pilota automatico.

La borsa valori è un mercato vero e proprio

Il sali scendi del prezzo delle azioni è determinato dalle stesse dinamiche che guidano il saliscendi del prezzo della frutta e della verdura al mercato. Se arrivi al mercato la mattina presto, il prezzo delle arance sarà quello deciso dal negoziante...se arrivate a fine giornata il prezzo probabilmente sarà calato (visto che il tempo rimanente per venderle sta finendo ) ma se arrivate troppo tardi è possibile che le arance siano cosi poche, che il prezzo sarà salito!

Lo stesso meccanismo funziona in borsa, con le azioni. E' la scarsità di un titolo o l'alta domanda (le cose sono interconnesse) che ne determina l'andamento.

Come fare a sapere se le azioni saliranno o scenderanno? A quale prezzo comprarle o venderle?

Quando la borsa era alle grida, fare soldi in borsa era piu' facile. Gli operatori si trovavano fuori dai cosi detti recinti delle urla ed era facile capire il "sentiment" della giornata. Dalle facce dei colleghi si capiva già come sarebbe andata la giornata. Se prendete un "vecchio" operatore di borsa e lo mettete davanti ad un grafico, trasformerete quello che era una macchina da soldi in un perfetto incapace! Perchè?

Perchè oggi le borse sono telematiche e, per fare trading, si è da soli, davanti ad un freddo PC. Ma come ogni rivoluzione, bisogna essere in grado di sfruttare il cambiamento.

La verità è che, grazie a questi freddi pc, abbiamo a disposizione centinaia di dati in piu' rispetto al "sentiment" che si avvertiva "di pancia" in borsa e, grazie alle piattaforme di trading, questi dati li possiamo avere a portata di mano con un click.

Cosa vedremo al corso SMART TRADING che comincia tra pochi giorni

Se "la tecnica" di un vecchio operatore di borsa era difficle da replicare, proprio perchè basata sulla sua personalissima sensibilità, oggi non è piu' cosi. La strategia che insegneremo al corso SMART TRADING è una strategia oggettiva, che tutti possono imparare in poche ore di corso.

Vi faremo vedere come individuare i livelli di acquisto sulle azioni (quotate sia in Italia che all'estero) ed in particolare vi mostreremo come, grazie all'utilizzo di piu' time frame, sia possibile effettuare delle operazioni sulle azioni che è difficile che non portino ad un guadagno.

Il mercato azionario è come una corsa di cavalli, dove pero' possiamo puntare quando la gara è già cominciata!

Se volete imparare a dominare questo affascinante mercato, iscrivetevi al corso. Io e Riccardo Zago vi guideremo alla scoperta dei meccanismi che muovono questi affascinanti numeri lampeggianti, che una volta erano veri e propri pezzi di carta.

!!!ATTENZIONE!!!

Il corso in questo momento è scontato del 50%, approfittane iscrivendoti da QUI

0 - Commenti