Azioni Europa: Solvay rialza testa con visiere per Covid-19?

  • Solvay sta collaborando con Boeing per la produzione di migliaia di visiere protettive destinate agli operatori sanitari;
  • Solvay sta fornendo film ad alta prestazione che permettono di ottenere prodotti trasparenti, semplici da sterilizzare e resistenti ai disinfettanti, molto utili quindi in ambito sanitario;
  • La società belga ha dichiarato di essere orgogliosa di mettere le proprie competenze al servizio della lotta al Covid-19.

La società belga Solvay, operante nel settore chimico e della plastica, ha stabilito un rapporto di collaborazione con Boeing per la produzione di dispositivi di protezione contro il contagio da Coronavirus. In particolare, Solvay sta fornendo a Boeing i film trasparenti a elevata efficienza, prodotti dal proprio brand Solvay’s Ajedium Films, che serviranno principalmente a produrre visiere facciali di protezione, indispensabili per gli operatori sanitari nella loro lotta quotidiana contro il Covid-19, che ormai ha invaso tutto il mondo. I film sono costituiti da due polimeri molto utilizzati per i dispositivi medici, in quanto garantiscono un prodotto trasparente, facilmente sterilizzabile e molto resistente anche ai disinfettanti più aggressivi.

Jeff Hrivnak, responsabile Solvay dello sviluppo dei polimeri speciali nel settore sanitario, ha dichiarato che l’azienda belga è molto orgogliosa di poter contribuire in modo attivo, attraverso i propri prodotti e la propria esperienza, a rendere possibile la creazione di protezioni facciali per gli operatori sanitari durante l’emergenza in atto. Boeing ha dichiarato nei giorni scorsi di essere in grado produrre migliaia di visiere protettive alla settimana utilizzando la tecnologia di stampa 3D, e ha messo a disposizione uno dei suoi più grandi mezzi di trasporto merci per trasportare prodotti medici negli ospedali.

Azioni Solvay: andamento in Borsa e livelli operativi

Quotata alla Borsa di Bruxelles, le quotazioni dei titoli Solvay nel corso degli ultimi anni hanno avuto un andamento ambivalente. Nel periodo tra la seconda metà del 2016 e la fine del 2017 i corsi hanno maturato un buon rialzo. Da quel momento le azioni Solvay hanno intrapreso una graduale ma costante discesa, riportandosi stabilmente al di sotto della media mobile a 200 giorni e facendo segnare sempre massimi e minimi decrescenti. All’interno di questo trend al ribasso di ampio respiro, la seconda metà del 2019 è stata contrassegnata da un buon rialzo che però si è concluso con una prima forte discesa a gennaio 2020, a cui è seguito il definitivo crollo determinato dall’esplosione della pandemia da coronavirus. Durante quest’ultima discesa il titolo ha fatto segnare il minimo degli ultimi dieci anni a quota 52,82 euro, da cui ha sviluppato un rialzo di breve periodo che però non possiamo ancora definire come un’inversione. Analizziamo ora i livelli chiave sul time frame giornaliero.

Long

Ingresso: attendere un pattern di inversione rialzista, che può essere un 1-2-3 che potenzialmente si sta formando, che se dovesse concretizzarsi l’ingresso avverrebbe al breakout di 78,58 euro
Stop: appena al di sotto del minimo del pattern
1° Target: area 84,18 euro 2° target: 93,14 euro

Short

Ingresso: breakout area 52,82 euro
Stop: appena al di sopra del massimo relativo precedente
Target: adottare una strategia di trailing profit.

0 - Commenti