Kimura Trading

Ecco 7 azioni da comprare oggi per ottenere il dividendo lunedì

La stagione dei dividendi sta entrando nel vivo. Ecco le azioni di Piazza Affari da comprare oggi per ottenere il dividendo lunedì 26 aprile 2021. Vediamole insieme

Da lunedì 26 aprile prosegue la stagione dei dividendi di Borsa Italiana. La scorsa settimana gli investitori si sono focalizzati su UniCredit, Campari, CNH Industrial, Banco BPM e Stellantis. Ma non sono mancate anche le società “minori”, come Piaggio e Maire Tecnimont appartenenti al FTSE Mid Cap e infine BasicNet delle Small Cap.

Ma quali sono le società che staccheranno il dividendo lunedì 26 aprile 2021? Quale dividend yield offrono? In vista dello stacco dei dividendi, investire.biz ha deciso di offrire gratuitamente ai propri lettori la possibilità di monitorare con facilità i giorni in cui le aziende staccheranno e poi pagheranno il dividendo. Scopriamo insieme quali azioni comprare oggi per ottenere la cedola lunedì prossimo e altre informazioni importanti.

 

Borsa Italiana: le azioni che staccano dividendo lunedì 26 aprile

La prossima settimana non ci saranno società del FTSE Mib che staccheranno il dividendo. Focus sui panieri Mid e Small Cap (clicca qui per l’elenco completo dei dividendi di Piazza Affari 2021).

Di seguito elenchiamo i titoli che staccheranno il dividendo lunedì prossimo, 26 aprile 2021. Per ogni società è stato evidenziato il dividend yield (calcolato con il prezzo di chiusura del 21 aprile 2021) e altre informazioni importanti come la data di pagamento e il paniere di appartenenza.

 

Società Paniere Data stacco Data pagamento Dividendo 2021 Valuta Prezzo chiusura
21/04/2021
Dividend Yield
BANCA PROFILO Small Cap 26/04/2021 28/04/2021 0,0180 EUR 0,239 7,53
COIMA RES Small Cap 26/04/2021 28/04/2021 0,2000 EUR 6,82 2,93
COVIVIO All Share 26/04/2021 28/04/2021 3,6000 EUR 75,82 4,75
CREDITO EMILIANO Mid Cap 26/04/2021 28/04/2021 0,2000 EUR 4,975 4,02
CREDITO VALTELLINESE Mid Cap 26/04/2021 28/04/2021 0,2300 EUR 12,44 1,85
SAES GETTERS Small Cap 26/04/2021 28/04/2021 0,4000 EUR 21,2 1,89
SANLORENZO Mid Cap 26/04/2021 28/04/2021 0,3000 EUR 20,6 1,46

 

Lunedì prossimo saranno ben 7 le società quotate su Borsa Italiana che staccheranno il dividendo. Tra le Mid Cap spazio a Credito Emiliano, Credito Valtellinese e Sanlorenzo. Per quanto riguarda le Small Cap si attende lo stacco di Banca Profilo, Coima Res e Saes Getters.

Attesa anche per lo stacco del dividendo offerto da Covivio, che presenta un dividend yield del 4,75%. Tra i migliori rendimenti spiccano anche Banca Profilo e Credito Emilano, che offrono un dividend yield rispettivamente pari a 7,53% e 4,02%.

 

Dividendo azionario: a chi spetta?

Ora che abbiamo visto i dividendi di Borsa Italiana per aprile 2021, la domanda sporge spontanea: a chi spetta il dividendo?

Matura il diritto ad incassare il dividendo l'azionista che possiede l'azione all’apertura del giorno in cui il titolo stacca la cedola, mentre nel giorno di pagamento il singolo azionista riceve materialmente l’importo corrispondente al dividendo staccato.

Per cui già all'apertura delle contrattazioni del giorno di pagamento potranno essere messi in vendita i titoli posseduti mantenendo il diritto ad incassare il dividendo, in quanto nello stesso giorno il titolo quoterà già ex dividendo (clicca qui per la guida definitiva ai dividendi azionari).

 

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

3 - Commenti

Davide Fazzolari

Davide Fazzolari - 23 aprile 17:47 Rispondi

Ufficio Studi Investire.biz

Ufficio Studi Investire.biz - 23 aprile 17:55 Rispondi

Davide Fazzolari

Davide Fazzolari - 23 aprile 19:08 Rispondi