Eni acquista Neptune Energy? Long o short sul titolo a Piazza Affari? | Investire.biz

Eni acquista Neptune Energy? Long o short sul titolo a Piazza Affari?

30 nov 2022 - 17:30

Rimane confermato al rialzo il trend sul titolo Eni, con i prezzi sempre vicini ai massimi degli ultimi mesi. Quali le attese nel breve periodo? Andiamo a scoprirlo.

 

È una nuova seduta all'insegna della cautela quella odierna sui listini azionari europei, su cui poco impatto ha avuto il dato riguardante l'inflazione del Vecchio Continente, risultata sotto le attese degli analisti. In questo contesto ed in attesa delle parole che in serata arriveranno da Jerome Powell, il Ftse Mib si avvia a chiudere le contrattazioni in area 24.550 punti, rimanendo al momento distante dalle resistenze e top degli ultimi mesi situati nei pressi dei 24.700-24.750 punti. Dal punto di vista operativo sarà solo con il superamento di queste aree che si avrebbero ulteriori allunghi fin verso la soglia dei 25.000 punti. Al ribasso segnali di prosecuzione delle prese di beneficio si avrebbero con discese sotto i 24.300 punti.

Tra i temi da seguire a Milano troviamo Eni che, secondo alcuni rumors, sarebbe in trattative per un'operazione di M&A. Andiamo a vedere di chi si tratta.

 

Eni: interesse per Neptune Energy


Secondo i rumors delle ultime ore, non confermate al momento dai diretti interessati, il cane a sei zampe sarebbe in trattative per arrivare all'acquisizione di Neptune Energy, produttore di gas e petrolio, per una cifra compresa tra i 5 e i 6 miliardi di dollari. Fondata con il sostegno di private equity importanti, tra cui CVC e Carlyle, nel 2018 Neptune Energy ha visto l'ingresso nel suo azionariato del fondo sovrano cinese CIC.

Con una produzione di quasi 134.000 barili al giorno di petrolio, in aumento rispetto ai trimestri precedenti, Neptune Energy ha chiuso i primi 9 mesi dell'anno in corso con un flusso di cassa operativo a 2,05 miliardi di dollari, quasi raddoppiato rispetto allo stesso periodo del 2021. Per quanto riguarda l'Ebitda, è passato dagli 1,28 miliardi di dollari di dodici mesi fa agli attuali 2,89 miliardi di dollari, mentre l'utile operativo ha evidenziato un balzo da 714 milioni a 2,26 miliardi di dollari. In questo contesto è stata rivista al rialzo la guidance sulla produzione, che nel 2023 dovrebbe arrivare a 165.000 barili al giorno grazie anche ai nuovi progetti presenti in Norvegia.

Andiamo ora a vedere qual'è l'impostazione grafica del titolo Eni nel breve e medio periodo.

 

Azioni Eni: analisi tecnica e strategie operative


La debolezza partita dai massimi degli ultimi mesi in area 14,55-14,65 euro, non ha scalfito il trend ascendente presente sul titolo Eni innescatosi con il doppio minimo in area 10,50 euro. Nel breve periodo la tenuta dei 14 euro dovrebbe riportare gli acquisti sull'azione che a quel punto dovrebbe andare a mettere sotto pressione le forti resistenze poste sui 14,65 euro. Nel caso in cui questi livelli dovessero essere superati, si avrebbe un rafforzamento del trend primario in atto aprendo di conseguenza la strada per allunghi verso i massimi del luglio 2019 situati vicino alla soglia dei 15 euro. L'eventuale break di quest'ultimi livelli, proietterebbe i corsi in direzione dei massimi degli ultimi 4 anni posti sui 16 euro.

Al contrario una discesa sotto i minimi del 21 novembre 2022 situati in area 13,40 euro, andrebbe ad indebolire almeno nel breve periodo il titolo con possibili discese verso la soglia dei 13 euro e successivamente in direzione degli ex massimi di agosto 2022 situati sui 12,60 euro. Nel caso in cui si realizzasse questa view, fondamentale sarebbe non perdere questi sostegni onde evitare ulteriori vendite verso i 12,25 euro e a seguire in direzione dei 12 euro.

Vuoi seguire ogni giorno la nostra operatività sul mercato azionario italiano? Iscriviti al servizio Pit Trading

 

 

 

0 - Commenti

I Nostri Partners


Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

ELP Finance LTD e il suo sito web non offrono servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa.

Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali, Termini e condizioni e la Politica sulla sicurezza informatica prima di utilizzare questo sito Web. Continuando ad accedere o utilizzare questo sito Web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettare questi termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading online comporta un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumerti dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilità - Informativa sui rischi - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Politica di sicurezza informatica - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2023 Investire.biz, all rights reserved.