Azioni MPS: il Tesoro vende il 25%, cosa fare in Borsa ora? | Investire.biz

Azioni MPS: il Tesoro vende il 25%, cosa fare in Borsa ora?

21 nov 2023 - 09:00

Ascolta questo articolo ora...

I rialzi delle ultime settimane hanno spinto il titolo Banca MPS sui massimi degli ultimi 13 mesi. Quali ora le attese sull'azione dopo la mossa del Mef?

In una nuova seduta scarna di dati macroeconomici, i futures del Vecchio Continente impostati sulla parità, anticipano un inizio di giornata all'insegna della cautela sui mercati azionari europei. In questo contesto il FTSE Mib dovrebbe aprire le contrattazioni oltre i 29.500 punti, sopra i quali si dovrebbero avere allunghi prima in direzione dei massimi degli ultimi 15 anni in area 29.700-29.750 punti e a seguire sulla soglia dei 30.000 punti.

Al contrario segnali di debolezza si avrebbero con una discesa dei prezzi sotto i 28500 punti, con primi obiettivi i 28.300 e successivamente i 28.000 punti. Tra i titoli da seguire nella seduta odierna a Piazza Affari troviamo Banca Mps, dopo che nella serata di ieri il Tesoro ha ceduto sul mercato una quota del proprio capitale. Andiamo a scoprire il prezzo di vendita.

 

Azioni Banca MPS: il Tesoro vende il 25% del capitale

Nella serata di ieri il Tesoro ha comunicato, con un'operazione lampo, di aver collocato sul mercato il 25% del capitale di Monte dei Paschi di Siena corrispondenti a poco meno di 315 milioni di azioni. Il corrispettivo per azione è pari a 2,92 euro, per un controvalore complessivo pari a circa 920 milioni di euro, e ha visto una richiesta 5 volte superiore all'offerta.

Il corrispettivo incorpora uno sconto pari al 4,9% rispetto al prezzo di chiusura dei ieri, ma è superiore di quasi il 50% rispetto al prezzo di sottoscrizione dell’aumento del capitale sociale della Banca realizzato 12 mesi fa. La vendita di ieri rappresenta anche un segnale importante inviato dal Governo a Bruxelles, che si era impegnato nei mesi passati a dismettere la propria quota entro la fine del 2024.

In scia a questa operazione, la partecipazione detenuta dal MEF nella banca senese scenderà dal 64,23% al 39,23% circa del capitale sociale. In questo contesto, il Tesoro si è inoltre impegnato a non vendere ulteriori azioni per un periodo di 90 giorni.

L'operazione di ieri rivolta ad investitori privati e stranieri ha visto, in particolar modo fondi internazionali già azionisti della banca guidata dall'Ammnistratore delegato Luigi Lovaglio, aumentare la loro quota in quanto la discesa del Tesoro potrebbe far diventare più appetibile Banca MPS in caso di consolidamento nel settore bancario.

 

Banca MPS: analisi tecnica e strategie operative

Andiamo a vedere quali sono le attese sull'azione nel breve e medio periodo. Dopo aver chiuso nella seduta di ieri in area 3,07 euro, che rappresentano i massimi degli ultimi 13 mesi, l'apertura odierna del titolo Banca MPS dovrebbe avvicinarsi a 2,92 euro, prezzi in cui è stato chiuso il collocamento di ieri sera.

Nel breve termine eventuali discese fin verso i 2,75 euro, ex massimi annuali e livelli dove transita l'indicatore daily del Supertrend, dovrebbe essere catalogati come normali prese di beneficio che potrebbero essere sfruttate per rientrare sul titolo.

Con la tenuta di questi sostegni si avrebbe una ripresa degli acquisti con primi obiettivi i 2,90 euro e successivamente i massimi di ieri in area 3,15 euro. L'eventuale superamento di tali resistenze andrebbe da una parte a rafforzare la struttura grafica e dall'altra aumenterebbe le possibilità di un ulteriore apprezzamento verso i 3,50 euro, dove verrebbe chiuso il gap-down lasciato aperto il 14 ottobre dello scorso anno.

Al contrario una chiusura di giornata sotto i 2,75-2,74 euro, dovrebbe innescare una fase correttiva che avrebbe come primo obiettivo i 2,60 euro, dove troviamo la media mobile a 50 giorni, ed in seguito i 2,50-2,48 euro. Nel caso in cui dovessimo assistere ad una violazione di questi livelli, il titolo andrebbe a mettere sotto pressione la media mobile di lungo periodo situata sui 2,39 euro, sotto i quali aumenterebbero le chance di vedere i minimi degli ultimi 4 mesi in area 2,23 euro.

Dovesse questa view trovare conferma, la mancata tenuta dei sostegni potrebbe far proseguire la fase correttiva fin verso la soglia psicologica dei 2 euro, livelli toccati dell'azione lo scorso mese di maggio.

Vuoi seguire e replicare ogni giorno la nostra operatività sia sul mercato azionario italiano che su quello americano? Iscriviti al servizio Pit Trading Long e Short ed entra a far parte del nostro canale privato Telegram.

 

 

 

 

 

DISCLAIMER

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web. Qui è invece possibile trovare le informazioni sul produttore dell'analisi.

0 - Commenti

I Nostri Partners



Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della societĂ  puntano verso societĂ  finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilitĂ , Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web.

L’utilizzo del presente sito è soggetto al diritto svizzero, che ha giurisdizione esclusiva in relazione all’interpretazione, applicazione ed effetti delle condizioni d’uso. Il tribunale cantonale competente avrà giurisdizione esclusiva su tutti i reclami o le controversie derivanti da, in relazione a o in relazione al presente sito web ed al suo utilizzo.

Le informazioni presenti sul sito web non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web di ELP SA o ELP Finance LTD (di seguito il “gruppo ELP” o “ELP”) indirizzano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Gli strumenti finanziari menzionati nel presente sito web possono essere soggetti a restrizioni di vendita in alcune giurisdizioni.

Continuando ad accedere o utilizzare questo sito web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettarne i termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading e la speculazione finanziaria comportano un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumersi dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilitĂ  - Informativa sui rischi - MAR - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2024 Investire.biz, all rights reserved.