Azioni Citigroup: CEO riorganizza banca, fine del downtrend? | Investire.biz

Azioni Citigroup: CEO riorganizza banca, fine del downtrend?

13 set 2023 - 18:31

13 set 2023 - 19:46

Ascolta questo articolo ora...

Il recupero delle ultime due sedute non mette in un angolo il trend ribassista presente sul titolo Citigroup. Quali le attese nel breve e medio termine?

Nel giorno in cui l'inflazione statunitense riferita al mese di agosto si attesta leggermente sopra le attese degli analisti, i mercati azionari del Vecchio Continente proseguono la loro fase correttiva chiudendo la seduta in leggero territorio negativo. In questo contesto ed in attesa delle decisioni che tra 24 ore arriveranno dalla Bce in tema di tassi di interesse, il FTSE Mib termina le contrattazioni leggermente sotto i 28.500 punti.

Dal punto di vista operativo non cambia l'analisi sul nostro mercato che solo con la tenuta dei 28.000 punti eviterebbe una continuazione delle vendite fin verso i minimi degli ultimi due mesi posti sui 27.500 punti. Al rialzo segnali di ripresa del trend primario ascendente si avrebbero con un ritorno dei corsi oltre la soglia dei 29.000 punti e primi obiettivi la ricopertura del gap ribassista lasciato aperto il 2 agosto scorso nei pressi dei 29.300-29.350 punti. Tra i temi da seguire in queste ore ci spostiamo a Wall Street con il titolo Citigroup, che sta beneficiando di alcune notizie in arrivo dal suo amministratore delegato. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

 

 

Citigroup: al via l'organizzazione aziendale

In questo ore delle importanti novità giungono dall'Amministratore delegato di Citigroup, il quale ha annunciato un importante riorganizzazione aziendale che, semplificando la struttura, le dovrebbe consentire di avere una supervisione più diretta sulla banca con l'obiettivo di accelerare nelle decisioni che vengono prese.

Nello specifico Jane Frane, che il prossimo marzo compirà il suo terzo anno alla guida dell'istituto finanziario, ha sottolineato come questa riorganizzazione porterà al taglio di posti di lavoro, i cui costi di licenziamento dovrebbero essere sostenuti nel corso del prossimo trimestre. Per andare nel dettaglio Shahmir Khaliq andrà a gestire i servizi, Andrew Morton i mercati, Peter Babej l'investment and corporate banking ad interim, Gonzalo Luchetti il consumer banking negli Stati Uniti e Andy Sieg il wealth.

Con queste novità l'azienda non solo andrà a ridimensionare la sua più grande divisione rappresentata dal Gruppo Clienti Istituzionali, ma verrà eliminato il ruolo di leadership gestito da Paco Ybarra che, dopo il pensionamento, diventerà un consulente senior all'interno dell'azienda. Inoltre con la nuova riorganizzazione ci sarà l'eliminazione degli altri ruoli di leadership presenti sia nel settore del personal banking che in quello della gestione patrimoniale. 

 

 

Azioni Citigroup: analisi tecnica e strategie operative

Andiamo ora a vedere come si sta muovendo l'azione a Wall Street. È una giornata all'insegna degli acquisti questa odierna per il titolo Citigroup, con i prezzi che si portano in direzione dei 42,5 dollari. Nel breve termine il recupero partito nella seduta di ieri, che non mette in un angolo il trend ribassista presente dallo scorso mese di gennaio, potrebbe proseguire solo con i livelli sopra citati dove troviamo l'indicatore daily del Supertrend. Dal punto di vista operativo lasciandosi alle spalle queste aree resistenziali, i corsi potrebbero continuare il loro recupero prima in direzione dei 44,45 dollari, dove troviamo la media mobile a 50 giorni, e successivamente i 45,63 dollari dove verrebbe chiuso il gap-down lasciato aperto l'8 agosto scorso. Nel caso in cui il titolo dovesse lasciarsi alle spalle quest'ultimi livelli, si potrebbe assistere ad una prosecuzione degli acquisti che potrebbero spingere i corsi fin verso i 46,8 dollari dove troviamo la media mobile di lungo periodo.

Al contrario la mancata conferma oltre i 42,5 dollari tornerebbe ad indebolire le quotazioni, aumentando di conseguenza le possibilità di un ritorno in direzione dei minimi degli ultimi 11 mesi posti sulla soglia dei 40 dollari. Nel caso si realizzasse questa view, fondamentale sarebbe la tenuta di tali supporti per evitare un indebolimento del quadro grafico con possibili ulteriori deprezzamenti per l'azione fin verso il bottom del 2020 situati sui 32 dollari, con target intermedi sui 35 dollari.

Vuoi seguire e replicare ogni giorno la nostra operatività sia sul mercato azionario italiano che su quello americano? Iscriviti al servizio Pit Trading Long e Short ed entra a far parte del nostro canale privato Telegram.

 

 

DISCLAIMER

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della società puntano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilità, Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web. Qui è invece possibile trovare le informazioni sul produttore dell'analisi.

 

0 - Commenti

I Nostri Partners



Malta

ELP Finance LTD

34, Wied Ghomor Street, St. Julians STJ 2043 – Malta

+356 20 341590

Switzerland

ELP SA

Corso San Gottardo 8A, 6830 Chiasso, Switzerland

+41 91 9228169

Investire.biz non offre servizi finanziari, regolamentati o di investimento. Le informazioni presenti sul sito non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web della societĂ  puntano verso societĂ  finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Si prega di leggere Dichiarazione di non responsabilitĂ , Informativa sui rischi, Informativa sul trattamento dei dati personali e Termini e condizioni prima di utilizzare questo sito Web.

L’utilizzo del presente sito è soggetto al diritto svizzero, che ha giurisdizione esclusiva in relazione all’interpretazione, applicazione ed effetti delle condizioni d’uso. Il tribunale cantonale competente avrà giurisdizione esclusiva su tutti i reclami o le controversie derivanti da, in relazione a o in relazione al presente sito web ed al suo utilizzo.

Le informazioni presenti sul sito web non devono essere considerate consigli di investimento personalizzati e sono disseminate sul sito e accessibili al pubblico in generale. Tutti i link e i banner sui siti web di ELP SA o ELP Finance LTD (di seguito il “gruppo ELP” o “ELP”) indirizzano verso società finanziarie, fornitori di servizi di investimento o banche regolamentate in Europa. Gli strumenti finanziari menzionati nel presente sito web possono essere soggetti a restrizioni di vendita in alcune giurisdizioni.

Continuando ad accedere o utilizzare questo sito web o qualsiasi servizio su questo sito, dichiari di accettarne i termini e condizioni. Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Il trading e la speculazione finanziaria comportano un alto livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di decidere di investire dovresti considerare attentamente i tuoi obiettivi di investimento, il livello della tua esperienza, la tua disponibilità ad assumersi dei rischi e consultare un consulente indipendente. C'è sempre la possibilità di perdere l'investimento, per intero o parte di esso. Quindi ti suggeriamo di investire denaro che puoi permetterti di perdere.

Dichiarazione di non responsabilitĂ  - Informativa sui rischi - MAR - Informativa sul trattamento dei dati personali - Termini e condizioni - Codice Etico - Cookie policy - Privacy Policy

© 2024 Investire.biz, all rights reserved.