Tutti quelli che non credevano nel rialzo delle borse

L'analista tecnico Jon Boorman ha registrato su un grafico tutti gli "alert" negativi lanciati da grosse banche e famosi gestori degli ultimi anni, ottenendo quello che, negli stati uniti, è già stato rinominato "il grafico della vergogna".

Con l'SP500 che segna continuamente nuovi massimi storici, sono in molti quelli che, negli ultimi anni, NON ci hanno preso con le previsioni.

Le previsioni piu' eclatanti sono, per esempio, quella del menbro del congresso Ron Paul, che l'anno scorso predisse un crollo del 50%, poi c'è il famosissimo "Sell Everything" (vendere tutto) di RBS a gennaio 2016.

Il "fail" piu' recente è quello di Morgan Stanley, che lo scorso luglio comunico che "le vendite sono appena cominciate".

Alla fine, chi ha avuto ragione, è il solito Warren Buffet, che con la sua strategia "Value Investing"  è riuscito ad accaparrarsi il tiolo APPLE, ben  prima che raggiungesse la stellare valutazione di 1000 miliardi di dollari di capitalizzazione.

---

Guarda il portfolio titoli di Warren Buffet e scopri la sua filosofia di investimento

---

2 - Commenti

Claudio Adduci - 29 agosto 14:45 Rispondi

Non avevo molti dubbi...provano a dare falsi segnali per migliorare le loro reali performance che ovviamente vanno nella direzione esatta e contraria rispetto a quanto annunciato.

gianfranco aldeni - 29 agosto 15:43 Rispondi

Beh che dire ....dopo i ribassi 2008/2012 se fossero scese ancora sarebbe scoppiato di tutto .....ma chi ha comprato sui minimi del 2009 e n ha venduto adesso ha delle performance pazzesche....e poi Luca chi davvero sa cosa faranno i mercati?....nessuno....adesso ogni momento é buono per incominciare la distribuzione e poi scendere....e poi sarà quel che sarà. ....gf