Società - Comunicazione

/ / / Irlanda Vs. UE - No alla multa record contro Apple

Irlanda Vs. UE - No alla multa record contro Apple

Irlanda Vs. UE - No alla multa record contro Apple

Il Dipartimento Irlandese delle Finanze ha annunciato che l’Irlanda si rivolgerà all'Unione Europea per contestare la tassazione record di 13 miliardi di euro imposti a Apple.

La sentenza del 30 agosto del Commissario per la concorrenza Margrethe Vestager chiese difatti ad Apple di pagare all'Irlanda ben 13 miliardi di euro per mancati pagamenti al lordo di imposta sugli utili raccolti dal 2003 al 2014. In base a tale relazione la società di Cupertino ha utilizzato alcune società di comodo costituite in Irlanda che le hanno permesso di mantenere i propri profitti a livello europeo a tassi effettivi ben al di sotto del 1 per cento.

La contromossa irlandese arriva quasi quattro mesi dopo, e nella fattispecie il Dipartimento delle Finanze accusa l’UE di aver violato la sovranità nazionale irlandese riguardo gli affari fiscali essendosi immischiata in qualcosa che esula dalle sue competenze. L’Irlanda ha difatti interpretato l’assalto dell’Unione a Apple come un attacco alla propria politica economia e a tutte le aziende che hanno scelto di localizzarsi sul suo suolo per le numerose agevolazioni fiscali.

Quest’ultime agevolazioni sono più che evidenti in Irlanda, che ha la più rapida crescita economica di tutto il territorio europeo, guidata dalle esportazioni di circa 1’000 multinazionali che impiegano il 5 per cento della forza lavoro nazionale e generano quasi un quarto della produzione economica. Tra queste società estere Apple è il più grande datore di lavoro privato della seconda città più grande d’Irlanda, Cork, con una forza lavoro superiore a 5’500 unità. Gli economisti stimano che Apple immetta nell'economia irlandese circa 16 miliardi di euro all'anno tra stipendi, tasse e investimenti.

La risposta irlandese pone le basi per una titanica battaglia legale da Bruxelles alla California, con pesanti conseguenze per più di 600 multinazionali statunitensi con sede in Irlanda.

L’amministratore delegato Tim Cook ha difatti già denunciato la sentenza dell'Unione Europea, contestando i suoi calcoli e affermando che l'azienda porterà avanti le proprie controversie legali dovessero durare anni.

Investire .biz

Investire .biz


Investire.biz è l'unico social network dove chiunque può comunicare le proprie idee in materia di investimenti.

20/08/2014

Punti: 314

2 - Commenti

  • Guido Monteferrario 19/12/2016 11:16 Rispondi
  • Angelo Tenore 19/12/2016 13:09 Rispondi