IG Trading week

Educazione finanziaria, un concetto di basilare importanza per chiunque operi sui mercati. La conferma arriva anche da Fabio De Cillis responsabile per il mercato italiano di IG al quale abbiamo chiesto di farci capire l’importanza dell’educazione finanziaria. Un'importanza che risulta essere determinante dopo le ultime tempeste sui mercati.

Per agire al meglio bisogna conoscere gli strumenti più adatti. Quali sono le iniziative di IG al riguardo?

Siamo più che mai convinti che la formazione sia l’unica chiave per avere successo nel trading. Per questa ragione siamo da sempre attenti e protagonisti nell’offerta formativa rivolta ai trader o aspiranti tali. Abbiamo realizzato un’area del sito interamente dedicata a questo – IG Academy – e proponiamo webinar di vario genere e livello ogni settimana, dalle basi dell’analisi tecnica al live trading.

Proponiamo inoltre eventi dal vivo per consentire a tutti gli appassionati di conoscerci di persona e di poter osservare trader professionisti all’opera con i mercati aperti. Il prossimo appuntamento è IG trading week: 5 serate di trading dal vivo. Il road show “IG Trading Week” è un evento gratuito che partirà da Roma lunedì 27 maggio (dalle 18 alle 22), per poi continuare a Bologna il giorno successivo, martedì 28 maggio. L’iniziativa permetterà ai partecipanti di riuscire ad incontrare ed interagire anche con i trader professionisti, Bruno Moltrasio e Arduino Schenato.

Il tour continuerà il suo viaggio anche nelle piazze di Verona (29 maggio), Milano (30 maggio) e Torino (31 maggio). Tutti coloro che si iscrivono all’evento riceveranno la guida gratuita sulle nuove barrier, il metodo di trading innovativo firmato IG. Per maggiori informazioni e iscrizioni gratuite, clicca QUI

Le barrier offrono un rischio limitato e possibilità di chiudere le posizioni in qualsiasi momento. Sono punti di vantaggio non indifferenti. Ci può dire di più?

I punti chiave di questo strumento sono:

  • semplicità, in quanto il prezzo si muove 1 a 1 con il sottostante (se il mercato sale di 10 punti, la barrier sale di 10 punti);
  • leva variabile, in quanto viene determinata dalla barriera scelta per l’operazione;
  • rischio limitato, in quanto la barriera costituisce la perdita massima che è possibile subire qualunque sia la condizione di mercato.

In sostanza: grandissima flessibilità operativa e massima protezione.

Tirando le somme?

Le barrier, sono uno strumento che permette di operare, sia long che short, con una leva variabile su diversi sottostanti. Il tutto 24 ore su 24, con un rischio limitato e soprattutto con la possibilità di poter chiudere la posizione in ogni momento. Ma le barrier rappresentano anche un punto di svolta, cioè la concretizzazione della regola aurea per chi investe: diversificare. Anche negli strumenti finanziari.

ISCRIVITI ALLA TAPPA DELL'IG TRADING WEEK PIU' VICINA A TE, CLICCA QUI

3 - Commenti

Davide Mattioli

Davide Mattioli - 08 maggio 17:08 Rispondi

Luca Discacciati

Luca Discacciati - 08 maggio 17:53 Rispondi

Davide Mattioli

Davide Mattioli - 08 maggio 17:54 Rispondi