Ghosn - presidente Nissan e Renault è stato arrestato!

La casa automobilistica giapponese Nissan ha proposto di rimuovere dal suo incarico il presidente Carlos Ghosn in merito alle accuse di cattiva condotta finanziaria. È stato riferito che Ghosn ha sottostimato il suo pacchetto retributivo, compreso l'uso personale dei beni aziendali.

Secondo i media giapponesi, Ghosn è stato arrestato oggi a Tokyo.

Ghosn è accusato di aver sottostimato $44 milioni per un periodo di 5 anni.

Chi è Carlos Ghosn?

Brasiliano nato con la discendenza libanese e una cittadinanza francese, è considerato un eroe in Giappone e infatti la sua vita è stata serializzata in uno dei famosi fumetti giapponesi.

Oltre a essere presidente di Nissan, è anche presidente e amministratore delegato di Renault e presidente di Mitsubishi Motors. Inoltre, è presidente e amministratore delegato dell'alleanza strategica Renault-Nissan-Mitsubishi Motors.

Il signor Ghosn, diventato famoso quando negli anni '90 fu soprannominato "assassino dei costi" per aver tagliato i posti di lavoro e chiuso fabbriche per far rinascere la Renault. Ghosn e diventato un’icona dopo che la sua strategia ebbe avuto successo.

I titoli Nissan (scambiati in Giappone) non sono stati effettuati perché il mercato era già chiuso quando è scoppiata la notizia e si prevede che si aprano drasticamente in ribasso domani. Le azioni Renault sono attualmente in calo del 15% nella borsa francese.

0 - Commenti