Bitcoin termometro dei mercati, pronto un rialzo di lungo?

Ciao ragazzi, 

Il bitcoin sembra aver iniziato un'accumulazione di lungo termine. Vi ho già accennato nell'ultimo webinar mensile " In linea con l'Economista" del ruolo del bitcoin nel prossimo futuro, ovvero sostituto delle monete tradizionali. 

C'è una differenza fondamentale tra il mercato delle cripto e quello delle valute tradizionali: il Forex è un mercato che ha come sottostante il debito degli Stati, mentre il Bitcoin e le altre criptovalute non hanno alcun debito, al contrario sostituiranno la falsa ricchezza degli Stati e delle banche. 

Forse vi sembrerà un'affermazione troppo forte, tuttavia chiunque di voi abbia un mutuo o un debito bancario o con altra istituzione capirà meglio. Questo debito richiede sudore e lavoro REALE, mentre i soldi che vi vengo imprestati sono frutto di complicati meccanismi, la riserva frazionaria, introdotta dalla FED e che permette di creare moneta in modo esponenziale senza alcun sottostante reale, quindi CREATI DAL NULLA.  

Detto ciò, chiarito lo scenario verso cui stiamo andando, appaiono meno chiare le tempestiche sul suo verificarsi. Ci sono molti ostacoli all'orizzonte ma che non sembrano insormontabili, come l'introduzione di una regolamentazione che permetta di dare a questo mercato una veste più chiara e trasparente.

Soros e Rockfeller, come numerosi fondi hedge e istituzionali, stanno entrando lentamente in questo mercato. C'è qualcosa che non sappiamo? Per mia esperienza quando entrano le mani forti in mezzo al mercato accadono sempre movimenti interessanti, per cui vale la pena seguire con attenzione gli avvenimenti delle ultime settimane in relazione a una forte accumulazione di lungo sulle criptovalute. 

Ritornando al Bitcoin, il ruolo di termometro dei mercati sarà strettamente correlato al suo futuro come sostituto delle valute tradizionali, per cui un suo forte rialzo dovrebbe trascinare i mercati azionari nella stessa direzione; allo stesso modo se avverranno forti accellerazioni ribassiste. 

Da un punto di vista tecnico la zona dei 6288-6700 dollari ha fatto da forte supporto alla lunga caduta iniziata a Gennaio, con forte presenza delle mani forti. Non è chiaro ancora se la zona riuscirà a reggere; ci sono forti possibilità, alla rottura della zona indicata precedentemente. di andare verso i 5000-3710 dollari. Solo un ritorno sopra i 9450-10000 dollari potrebbe dare valore a questo supporto, e di conseguenza dare un inizio a una nuova accumulazione rialzista di lungo.

Come sempre seguiranno aggiornamenti.

STAY TUNED!

---

Vuoi imparare a fare un trading profittevole sulle criptovalute con i volumi? Iscriviti QUI al corso "Trading profittevole sulle cripto" per accedere alle videoregistrazioni.

Nuovo servizio "Analisi live Criptovalute", dove analizzeremo i volumi delle principali criptovalute e cercheremo le migliori occasioni di trading sia long che short. Per iscrizioni clicca QUI

---

5 - Commenti

Rossano Montori

Rossano Montori - 16/04/2018 15:11 Rispondi

Giancarlo Prisco

Giancarlo Prisco - 16/04/2018 15:28 Rispondi

andrea tibaldo

andrea tibaldo - 16/04/2018 17:05 Rispondi

Giancarlo Prisco

Giancarlo Prisco - 16/04/2018 17:22 Rispondi

andrea tibaldo

andrea tibaldo - 17/04/2018 03:44 Rispondi