Società - Comunicazione

/ / / BILLIONS - Storia di Paul Tudor Jones

BILLIONS -  Storia di Paul Tudor Jones

BILLIONS - Storia di Paul Tudor Jones

Salve a tutti,

vado subito al dunque, vorrei scrivere questo articolo per poter condividere la storia di uno dei 300 uomini più ricchi del mondo. Lo faccio perchè può essere costruttivo leggere queste storie e magari anche per soddisfare qualche curioso.

PARTIAMO...

Allora, l'uomo nella foto si chiama Paul Tudor Jones, nasce il 28 settembre 1954 nel Tennessee e prima di entrare nel mondo della finanza non si distingue per nessuna qualità o capacità: insomma è un normale studente alla Presbyterian Day School (Università della Virginia).
Durante quel periodo, quasi per caso, lesse un articolo sul trading scritto da un certo Richard Dennis e fu colpito subito da questo nuovo, oscuro, pericoloso, eccitante mondo del trading che definì fin da subito il LAVORO MIGLIORE DEL MONDO (inteso come possibilità non solo di guadagno ma anche di organizzazione, libertà lavorativa e conoscenze di vario tipo).

All'epoca suo zio era un commodity trader sul cotone e gli fece da mentore per il primo periodo fino a che ottenne un lavoro presso il New York Cotton Exchange dove per qualche mese apprese i primari meccanismi del mercato e l'analisi tecnica realizzando i primi guadagni. Tutto cambiò invece quando arrivò il primo calcio nel sedere, prendendo uno stop disastroso con 400 contratti. Qui intravide l'arma vincente del trader: l'approccio mentale, o meglio, i risvolti psicologici. Ottenne la capacità di ottenere un distacco emotivo dal proprio ego.

Inoltre quella lezione gli insegnò la gestione del rischio e la gestione delle operazioni. Tutto ciò lo troverete nell'immagine iniziale dove ci sono le sue 20 regole auree che, guarda caso, corrispondono a molte di quelle che Luca ci insegna. Si parla pure di stagionalità =)

Da quel momento inizia la sua vera carriera da trader cominciando a guadagnare ingenti somme di denaro sui mercati (parliamo di cifre a 6 zeri) fino ad arrivare al giorno della sua consacrazione: lunedì 19 ottobre 1987.

Il suo essere un Contrarian lo porta a comprendere il marcio dei mercati finanziari e capire che tutte le grandi depressioni sono premeditate da un gruppo ristretto di elite finanziaria a partire dal 1913 (guarda caso, a partire dall'istituzione della FED).
Esattamente in un giorno, applicando il modello del '29 all'1987, guadagnò ben oltre 380 milioni di dollari, e così fu anche l'11 settembre 2001, e anche dopo lo scandalo dei mutui subprime.
E adesso... si aspetta NUOVAMENTE il tracollo!!!

Oggi è una leggenda nel mondo della finanza e la celebre rivista Forbes lo ha classificato come uno degli uomini più ricchi in America con un patrimonio di 4,6 miliardi di dollari in costante crescita.
A mio modo di vedere c'è molto da imparare da personaggi simili, inoltre eventi che per il mondo possono essere negativi per noi sono il momento da sfruttare a nostro vantaggio. Magari non è moralmente corretto ma è il nostro lavoro.

Spero che questa storia vi sia di ispirazione e che vi sia piaciuta.

---

Leggi anche gli altri articoli di BILLIONS:

Storia di Bruce Kovner

---

Matteo Montu

30/09/2015

Punti: 8

1 - Commento

  • Luca Discacciati 26/09/2016 16:34 Rispondi