Apre a Torino il bordello delle Bambole

Aprirà il 3 settembre 2018 a Torino, nel quartiere di Mirafiori, una casa di appuntamenti unica nel suo genere.

Al suo interno, infatti, non troverete donne in carne ed ossa, ma bambole in silicone (più precisamente in Elastomero Termoplastico (TPE) ) 

LumiDolls Torino sarà la terza struttura del marchio, già presente a Barcellona e Mosca e, secondo i responsabili, all'ombra della mole ci sarebbero già prenotazioni per oltre un mese.

Gli avventori sono sia uomini che donne, dai 25 ai 65 anni, dicono i responsabili del progetto.

Quanto costa la compagnia di questi "Robot"?

Per mezzora bisogna sborsare 80 euro, 100 euro per un'ora, 180 per due ore di compagnia.

Vi piace l'idea? Volete investirci? Lumidolls è un progetto in Franchising, potete trovare maggiori info sul sito dell'azienda

4 - Commenti

pietro vecchi - 30 agosto 16:32 Rispondi

posso dirlo? lo dico. Non basta l'industria del porno che rovina la vita sessuale a migliaia e migliaia di adolescenti, ora pure le bambole. Io qui me ne lavo le mani e spero che questo progetto fallisca miseramente.

Jacopo Emoroso - 30 agosto 16:40 Rispondi

Se uno non scopa per i porno era già rovinato per i fatti suoi...

luca pizzirani - 31 agosto 16:49 Rispondi

Cerchiamo di non fare troppo i moralisti!!!!Andiamo a messa solo per Natale così abbiamo la coscenza a posto e possiamo bestemmiare tutto l'anno....inorridiamo quando si parla di prostituzione e questo mercato illegale è fiorente e pure il più antico del mondo!!!Qualcuno ci andrà pure!! In questo articolo si stà parlando di affari e questi secondo me ci hanno visto giusto!Luca facciamo una società?

Luca Discacciati - 04 settembre 09:54 Rispondi

guarda io sarei davvero tentato!!! :-)