ADDIO AL TRADING

Buon giorno ragazzi, scrivo questo articolo per salutarvi per l' ultima volta, nel senso che dopo le ennesime sfortune causate da piattaforme intasate nei momenti cruciali, e connessioni che fanno i capricci, (che mi hanno causato perdite di parecchi soldi) ho deciso di abbandonare il trading on line. Questa é una decisione che mi fa soffrire poiché questo lavoro extra mi prendeva e mi appassionava molto, e anzi devo anche dire che ultimamente ero diventato abbastanza bravo, grazie sopratutto alla formazione che mi hanno dato Enrico e Luca in questo mio primo anno di trading. Naturalmente non chiedevo di essere assistito dalla dea bendata, ma almeno non che la sfortuna mi si accanisse contro. Forse comunque continuero' a seguire il mondo della finanza, forse ritornero e magari la prossima volta andrà bene o forse chissà.....

Un saluto partcolare va ad Enrico Lanati e Luca Discacciati, che sono stati i miei amici del trading in questo mio primo anno di attività

 

19 - Commenti

Luca Discacciati - 22/01/2015 16:44 Rispondi

Se abbandoni oggi perchè hai perso soldi, in un momento di alta volatilità SEI UN PIRLA!

primo perchè molli..secondo perchè hai fatto trading nel momento piu sbagliato dell'anno (conferenza di draghi sul QE).

Quindi smettila di piangerti addosso e di dare la colpa alla tecnologia ... mettiti di nuovo a lavorare bene come sai fare e imparara dagli errori! (se fai trading sotto un dato, le probabilità di sbagliare aumentano)

Se smetti oggi, sarebbe come smettere di usare la ferrari perchè ha 300 km orari in curva ha perso un po di aderenza...non è colpa della macchina, è colpa tua!

Forza, se ha bisogno diamo qui. Ti voglio bene anche se mi fai incazzare :-)

Marco Di Vita - 22/01/2015 17:45 Rispondi

E pensa che ero anche dalla parte giusta (EUR/USD short da 1.1630)!!! Ero sicuro al 100% che sarebbe partito il QE!!! Come facevi ad essere sicuro, starai pensando. Perché Shulz (non so se si scrive cosi') poco prima della conferenza in una brevissima intervista senza volerlo ha anticipato quello che avrebbe detto Draghi!!! E allora tu ti chiederai : "ma allora che cavolo hai combinato?"  E' che per un mal funzionamento della connessione internet e un conseguente ritardo dei prezzi (l' ennesimo) nelle opzioni binarie mi sono talmente innervosito da andare fuori di testa e nella foga di recuperare i soldi persi ho combinato un gran casino. Comunque non so se riusciro' a stare senza di voi, credo che continuero' a seguirvi e ad operare in demo, poi si vedrà. Ciao Luca ti ringrazio un abbraccione.

Stefano TraderFx - 22/01/2015 18:54 Rispondi

ADIEU ... sono sempre i migliori che ci lasciano!!

Silvestro Ventrella - 22/01/2015 20:46 Rispondi

ciao marco, mi trovo nella tua stessa condizione e sinceramente oggi preso dallo sconforto ho detto che avrei smesso e messo da parte per mia figlia appena nata quello che mi è rimasto,  da qualche giorno sto seguendo luca ed enrico e mi sembrano brava gente ed anche in gamba ed affidabile e spero che con il loro aiuto riesca a recuperare qualcosa facendo  operazione giuste lasciando perdere le gironate come quella di oggi anche se la tentazione di operare è  troppo forte... cavolo è una droga :( non vi dico quante operazioni ho fatto oggi... e mi ero ripromesso di non fare nulla... ma poi quando è partito il ballo... èvvaiiii a fare casino... solo di commissioni mi sarò giocato 200/300€ che testa di ....................... sono davvero sconfortato credimi ma dobbiamo reagire perchè non bisogna mai arrendersi nella vita, e come ha detto luca sopra dobbiamo imparare dagli errori!!!

ti saluto e ti abbraccio

ciao a tutti vado a consolarmi con mia figlia :)

Marco Di Vita - 23/01/2015 11:30 Rispondi

E pensa che l' operazione da fare era una sola: short EUR/USD da aprire a 1.1630 e lasciarla andare senza fare niente! E non c' era neanche da rischiare dato che quando Draghi aveva già annunciato il QE c' era stato un rimbalzo fino a 1.1640, e c' era quindi tutto il tempo di andare al ribasso a botta sicura! Mi sarebbe bastato fare cosi' e la connessione che faceva i capricci non sarebbe nemmeno stata un problema. Va beh dai ho deciso di non arrendermi nemmeno questa volta, lo sai quante volte ha fallito Mr Honda? (si proprio lui, il boss della casa automobilistica Giapponese) Ben 5 volte!!! Pensa se avesse mollato dopo il 1°, 2°, 3°, 4°, o 5° fallimento!!! Dai Silvestro, bisogna solo mettersi in testa di operare in favore di trend, e piantarla di masturbare la piattaforma con operazioni inutili!!!! Ciao ti saluto ci sentiamo sul portale di investire .biz  

Luca Piccinini - 23/01/2015 10:49 Rispondi

Per quella che è la mia esperineza di perdite di soldi e ne ho persi tanti. I 2 fattori al di la delle tecniche che funzionano o meno o della capacità o meno di indovinare i trend sono:

- il money managment che sarebbe la prima voce per un corso obbligatorio per tutti quelli che iniziano a tradare.

- la gestione delle emozioni. Spesso a causa della paura di perdere o per la speranza di rientrare di una posizione e o tante altre situazioni si fanno errori madornali che si pagano poi con soldi sonanti faticosamente guadagnati. 

Magari può essere una riflessione per un futuro corso a prezzo dimezzato per tutti quelli come noi che ci hanno lasciato le penne più volte. 

Anche io ultimamente dopo una grave perdita dovuta alla speranza di rientro di uno spred che si era spaventosamente allargato ho dovuto chiudere praticamente azzerando il conto. Ora sto tradando soprattutto con un conto demo e qualcosina con quel poco che è rimasto sul conto vero. Questo inizio 2015 investirò in formazione e studio. Sono le uniche vie che a mio avviso permettono una minima possibilità di riuscita per chi non è già avezzo a questo tipo di lavoro.

Un suggerimento a Investire.biz. Perché non assumete una psicoterapeuta che faccia corsi di gestione delle emozioni e simili. So che in varie grosse banche d'affari sono abbastanza normali. Che ne dite? :)

In bocca al lupo comunque a tutti qualsiasi cosa scegliate di fare!

Maria Grazia B - 23/01/2015 16:15 Rispondi

Vi posso dire che nel mio caso chi mi ha fatto perdere dei soldi nel trading erano dei professionisti! 

Questo per dirvi che il trading è già di per sè difficile. Quindi non dovete fare trading con i soldi che servono per la vita quotidiana perchè altrimenti le difficoltà aumentano sopratutto perchè non si ha la giusta tranquillità di vedere con assoluta obiettività il trend e poi decidere.

Consoliamoci ... forse la prima regola per guadagnare nel forex: è perderli prima! 

Sicuramente anche Luca ed Enrico avranno avuto delle perdite all'inizio.

Vi auguro un in bocca al lupo nella vita, che è fatta anche di affetti ....

Silvestro Ventrella - 23/01/2015 20:47 Rispondi

grazie luca p. e maria g. b. per i vostri consigli confortanti, adesso non sono in grado di decidere nulla sono confuso annebbiato e spaventatissimo... non sò come muovermi, oggi avrei aperto uno short su banco popolare ma la paura di perdere quel poco rimasto mi ha impedito di fare qualsiasi operazione :( che tristezza!!!

 

Silvestro Ventrella - 23/01/2015 20:51 Rispondi

marco son contento che non hai mollato ;)

io predico bene ma razzolo male...  hihihihihihih :)

facciamoci una risata su :P

Andrea Borgarello - 23/01/2015 20:58 Rispondi

Ciao Marco,

io ho poca esperienza in questo campo e purtroppo ho già fatto le mie belle cavolate e perso un po' di soldi, posso solo dirti che ho cercato di tenere duro, anche grazie al supporto dello staff gentilissimo di Investire.biz.

Posso solo dirti di tenere duro e vedrai che le difficoltà ci rendono davvero più forti e capaci ..... in bocca al Lupo !

Mirko Trader - 24/01/2015 14:52 Rispondi

.....beh che dire....il trading lo definirei l'ennesima illusione....sono sui mercati da parecchi anni....penso di aver compreso una cosa....non bisogna avere fretta....poi i profitti arrivano.....buon lavoro.....buon trading!

Luana Brusamento - 26/01/2015 14:59 Rispondi

bisogna aver pazienza, farsi le ossa, continuare a formarsi e ad informarsi oltre che fare respirazione yogica mentre si fa trading davanti ad una piattaforma con conto reale!

io ho iniziato a fare trading nel novembre 2012 e credo che l'errore più grave sia quello di farsi sopraffare dalle emozioni: Marco, tieni duro!

Alex Paltanin - 15/10/2016 14:59 Rispondi

Concordo al 100% con Laura.

STEFANO LEONI - 15/10/2016 18:16 Rispondi

AVEVO già visto questo articolo di MARCO è una cosa normale uno sfogo normale,di chi dopo operazioni andate storte si incazza è deluso e vuole mollare,lo ABBIAMO PASSATO TUTTI,ma grazie ad INVESTIRE.biz ed a tutti noi perchè insieme possiamo formare una squadra,avere idee nuove studiare ed essere sempre informati sui corsi ecc,si può diventare bravi come lo è diventato MARCO e lo sono LUCA -ENRICO ed aggiungerei anche RICCARDO ZAGO per il quale ho un debole particolare secondo me diventerà un TOP TRADER .SALUTI A TUTTI.

Matteo Montu' - 16/10/2016 16:40 Rispondi

Davvero da insegnamento... Da un possibile addio fino a fare del trading una vera e propria attività imprenditoriale (semplicemente per quello che è)? Stiamo crescendo tutti e alcuni spiccano vedi Riccardo Zago Cmq per il Wall Street Journal i top trader sono coloro che fanno non meno del 50% sul capitale al mese (almeno agli inizi quando le cifre sono ancora "umane")

$tefano Prinz - 16/10/2016 19:45 Rispondi

...wow! trucco parrucco e foto nuova... non come Enrico che spaccia ancora foto della Cresima ...

giacomo semperboni - 10/01/2017 19:10 Rispondi

Questo articolo lo leggerò una ventina di volte al mese.... Circa una volta al giorno per incoraggiarmi!!! Ahahahah

Luca Discacciati - 15 marzo 17:48 Rispondi

Ogni volta che leggo questo articolo, penso a quanta strada ha fatto Marco da quel giorno, in cui voleva abbandonare... complimenti! In particolare per tutto il lavoro che stai facendo per il progetto DevaFraMe

Marco Di Vita - 15 marzo 18:02 Rispondi

Grazie Luca, ogni giorno lotto con i problemi delle piattaforme che tutti conoscono, ma ormai ci siamo!