Wework: annullata la quotazione in borsa all'ultimo minuto

E' stata Reuters a comunicare che la quotazione di Wework, la società che affitta spazi lavorativi prettamente a frelancer, è stata rinviata.

La decisione è stata presa all'ultimo minuto, in seguito allo scarso interesse dimostrato dai potenziali sottoscrittori dell'offerta, in seguito ad un road show che, evidentemente, non ha avuto molto successo.

Quotarsi ora avrebbe permesso di raccogliere solamente 2 miliardi di dollari, ha riportato la società, nonostante l'aiuto del piu' grande investiore nella società, SoftBank. Una cifra bel lontana dai 3 miliardi che servirebbero per sbloccare una linea di credito da 6 miliardi di dollari.

Sono sempre stato molto scettico riguardo questa IPO, tanto da avergli dedicato l'articolo "In borsa sono tutti impazziti: il caso WeWork", dove spiegavo che, probabilmente, la forte crescita degli ultimi anni non sraebbe stata sostinibile nel lungo termine, inoltre non avrebbe potuto generare un ritorno adeguato per gli azionisti.

Evidentemente non sono l'unico investitore ad aver spulciato i bilanci, visto che il gruppo ha riportato una perdita di 1.6 miliardi di dollari lo scorso anno, una enormità se paragonata al fatturato che è stato di 1.8 miliardi.

La quotazione sembra che sia posticipata a fine anno, anche se dubito che la situazione finanziaria della società possa cambiare in cosi poco tempo.

---

Scopri come battere Warren Buffet!

Guarda QUI il video

---

Impara a scegliere le azioni che ti renderanno ricco!

Iscriviti al "Corso completo di Analisi Fondamentale", clicca QUI per vedere il programma

---

0 - Commenti