Un prodotto Bayer causerebbe il cancro, le azioni crollano

Duro colpo per la compagnia farmaceutica tedesca che, a distanza di pochi mesi da un caso simili, costatogli 289 milioni di dollari di multa, è stata accusata di aver commercializzato un erbicida, il Roundup, che sarebbe causa di cancro.

La decisione è stata prese da una giuria della corte federale di San Francisco, la quale da oggi si riunirà al fine di decidere, oltr ela colpevolezza, la pena da infliggere alla società.

Questo prodotto disinfestante è prodotto dalla Monsanto, controversa società chimica acquisita da Bayer lo scorso anno per 63 miliardi di dollari.

Il Roundup è un prodotto a base di glifosato, il diserbante piu' utilizzato al mondo, che siccome non è piu' protetto da brevetto, è stato utilizzato da centinaia di altre società produttrici di diserbanti.

Bayer, pero', è pronta a battagliare, visto che questa sostanza è si ritenuta cancerogena dall'organizzazione mondiale della sanità, ma non dalla agenzia della protezione ambiantale americana ( U.S. Environmental Protection Agency ), ne dalla agenzia europea per le sostanze chimiche (European Chemicals Agency).

Il titolo, quotato sulla borsa tedesca, sta perdendo in questo momento l'11,91% (vedi grafico allegato), un duro colpo per queste azioni che, dal massimo del 2015, stanno perdendo quasi il 60% e si trovano sui livelli del 2010.

---

Ti serve un conto trading?

Apri un conto con il broker www.kimuratrading.com 

Scopri in QUESTO VIDEO come usare la piattaforma di trading

---

3 - Commenti

Riccardo Zago

Riccardo Zago - 20 marzo 10:12 Rispondi

Fabrizio Tassinari

Fabrizio Tassinari - 20 marzo 20:46 Rispondi

Francesco M

Francesco M - 20 marzo 23:08 Rispondi