Uber ha perso 5.24 miliardi di dollari negli ultimi 3 mesi

Uber, la società che gestisce la app che trasforma gli automobilisti in tassisti, ha perso 5.24 miliardi di dollari negli ultimi 3 mesi, la perdita piu' ingente mai segnata dalla società.

Il titolo, che si è quotato a Wall Street lo scorso maggio, sta perdendo oltre l'8% nella fase di "Pre Market", portando il prezzo a 39 dollari circa, un prezzo inferiore a quello di quotazione che fu di 45 dollari.

Un risultato peggiore rispetto alle aspettative, nonostante i ricavi siano saliti del 14% (ragigungendo quota 3.17 miliardi di dollari) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

"Il 2019 è stato l'anno in cui abbiamo investito di piu' nella nostra storia, pensiamo che le perdite caleranno già nel 2020 e 2021" ha dichiarato Dara Khosrowshahi, ha dichiarato Dara Khosrowshahi, CEO di Uber.

Quale è il motivo di questa perdita superiore alle attese?

Il principale problema è la concorrenza, in primis della rivale Lyft, che sta investendo in servizi alternativi come la consegna del cibo (food delivery) e delle merci.

Ma ci sono anche delle buone notizie: Uber continua a crescere. Con 1.68 miliardi di corse, la società ha raggiunto un risultato migliore rispetto alle aspettative degli analisti, che era di 1.65 miliardi.

Si concretizzano quelle che, prima della quotazioni, erano le mie paure. Leggi il mio articolo su Uber qui.

0 - Commenti