Platino sui minimi

Il prezzo del platino si e' riportato sul supporto dei 900 USD.

Sembra un supporto forte, anche psicologicamente, dove ha gia' rimbalzato recentemente: oggi ancora non vedo un segnale d'inversione del lungo short che sta caratterizzando il prezzo di questa materia prima, ma occorre prepararsi per un'eventuale cambio di tendenza, con un target... 1.000 USD (piu' del 10%!)

Per partecipare ad un eventuale rialzo del metallo, segnalo questi strumenti quotati su Borsa Italiana:

 

- DE000A1EK0H1 ETC hedged, quindi senza rischio cambio;

- JE00B1VS2W53 ETC a replica fisica;

- NL0009480680 replica del sottostante.

Gli strumenti che ho segnalato sono poco scambiati, pertanto gli ordini di acquisto in pending sul prezzo e l'eventuale stop loss automatici non risulterebbero efficaci.

 

1 - Commento

luigi di gennaro - 11/11/2015 13:40 Rispondi

sfruttiamo la stretta correlazione tra gold e platinum
tracciando il massimo del 22 gennaio al minimo dei giorni nostri c'è una differenza sostanziale di performance: Pt è sceso del 30% contro Au del 17%
altra differenza notevole si ha nel comportamento prezzi di settembre, Pt canale ribassista contro Au rialzista
ultima considerazione (ultima non per importanza): il livello attuale del prezzo nel Pt equivale a quello di un minimo importantissimo di 1 mese fa mentre nel caso del Au è di 3 mesi fa

questo sproloquio per dire che vedo molta più forza ribassista nel Pt che nel Au