Petrolio a 30$ al barile?!

Buongiorno a tutti,

come potete vedere dall'immagine, sull'OIL US CRUDE si sta formando un testa e spalle (non perfetto per la verità) che secondo una corretta analisi tecnica porterebbe i prezzi vicini a 30$ al barile, naturalmente in tempi non brevissimi (secondo me potrebbe avvenire in non meno di 6 mesi).

Per quanto riguarda l'analisi stagionale é presente una tendenza ribassista, anche se non chiara ed evidentissima, mentre per quanto riguarda l'analisi fondamentale le cose sembrano essere più limpide. Difatti dopo l'accordo siglato OPEC atto a mantenere il prezzo del petrolio almeno intorno ai 60$ al barile, é evidente come tale accordo non abbia funzionato vista l'attuale quotazione del greggio, e in questo deprezzamento l'uscita degli USA dall'accordo di Parigi riguardante le norme mondiali anti inquinamento ha inciso in modo determinante: vediamone i motivi.

Molti di voi avranno sicuramente sentitio parlare si SHALE OIL, ovvero il PETROLIO DI SCISTO, trattasi di un petrolio non convenzionale, prodotto dai frammneti di rocce di scisto bituminoso mediante i processi di pirolisi, idrogenazione o dissoluzione termica (processo illustrato nell'immagine).

Purtroppo il processo di estrazione di tale idrocarburo é altamente inquinante, ma ora che gli USA sono fuori dall'accordo mondiale sulle norme anti inquinamento, lo SHALE OIL potrà essere estratto senza alcuna restrizione. E provate ad indovinare qual'é il paese al mondo con il maggior numero di giacimenti?!

Esatto proprio gli USA, che in questo modo secondo alcune notizie potranno trarre guadagno dalla vendita di petrolio anche se il prezzo del greggio dovesse sostare tra i 20$ e i 30$ al barile.

Immaginatevi quindi uno scenario dove gli altri paesi bloccano le estrazioni a causa di un prezzo del greggio troppo basso (le stime indicano un prezzo limite di 30$ al barile), beh l'America avrebbe in pugno il mercato mondiale dell'oro nero, e al contempo metterebbe in ginocchio la Russia, la cui economia é basata per una buona fetta sull'esportazione di petrolio.

Beh che dire, complimenti al presidente Trump, questa scelta nel breve avrà sicuramente un ritorno economico importante ma attenzione perché il conto che verrà a presentare madre natura agli USA in futuro sarà piuttosto salato!

Perché quindi fare una scelta che porterà ad avere danni per miliardi di dollari in futuro?!

Semplice, perché quando inizieranno a manifestarsi le conseguenze dell'inquinamento dovute all'estrazione di SHALE OIL, sottoforma di cataclismi naturali, sarà un altro presidente a doversi fare carico di enormi problemi dovuti a scelte "scellerate" dei precedenti governanti...

Passando ora alla pratica, personalmente sono short sull'OIL US CRUDE da 5020.0 e cosa da non dimenticare l'operatività long impostata durante l'ultima sessione sul cross EUR/CAD sta dando i primi ottimi risulati, poiché individuato il livello di prezzo intorno a 1.4500, ci troviamo ora quasi a 1.4800, con la rottura dell'importantissima resistenza situata a 1.4730 circa, e quindi con una previsione di Euro molto forte per i motivi già visti, e un dollaro Canadese si spera molto debole per un deprezzamento del petrolio il nostro long dovrebbe "volare" molto in alto.

Come molti di voi sanno nel mio servizio FORECASTER + CHERRY'S SYSTEM mi occupo di previsioni sui vari strumenti finanziari con l'ausilio del FORECASTER utilizzato con il metodo CHERRY'S SYSTEM, ma noterete sicuramente che il cross EUR/CAD non é presente tra gli strumenti analizzabili con il FORECASTER, venite quindi a scoprire nelle sessioni come nascono operazioni come quella sopra descritta.

Un saluto Marco

---

Vuoi avere due mesi di abbonamento del servizio "Forecaster + Cherry's System" in regalo?

Scrivi un'email ad info@investire.biz e scopri come!

---

8 - Commenti

Roberto Deandrea

Roberto Deandrea - 01/08/2017 09:04 Rispondi

Marco Di Vita

Marco Di Vita - 01/08/2017 11:33 Rispondi

Claudio DC

Claudio DC - 01/08/2017 12:26 Rispondi

nicola piasentin

nicola piasentin - 01/08/2017 13:48 Rispondi

andrea tibaldo

andrea tibaldo - 01/08/2017 17:31 Rispondi

andrea bardelli

andrea bardelli - 02/08/2017 00:15 Rispondi

Utente Utente

Utente Utente - 02/08/2017 12:01 Rispondi

Valerio Zambelli

Valerio Zambelli - 02/08/2017 15:36 Rispondi