Palladio - analisi grafico giornaliero al 31.10.2018

Dopo una salita da 828 $ a 1153 $ l'oncia, con oscillatore RSI andato in zona di ipercomperato e dopo aver creato pure una divergenza negativa sullo stesso oscillatore, il prezzo del palladio ha rotto e chiuso sotto la linea di trend che passava a 1100 $ scendendo nel contempo al primo livello di correzione di Fibonacci del 23.6% posto a 1076 $.

Attualmente il prezzo del palladio è anche sotto la media mobile a 21 periodi con possibilità di una continuazione della discesa correttiva verso i successivi livelli di correzione di Fibonacci che sono posti a 1028 $ (38.2%), 990 $ (50%) e 952 $ (61.8%) e in seguito alla linea di supporto statica di 926 $. Il palladio è utilizzato principalmente quale componente nella fabbricazione dei catalizzatori.

Il settore automobilistico sembra andare verso un periodo recessivo e di debolezza, percui anche dal punto di vista fondamentale potrebbe confermare la visione data dall'analisi tecnica. Il palladio è uno strumento molto volatile percui suggerisco di avere posizioni molto ridotte nel limite del possibile. Fisso uno stop alla chiusura del prezzo sopra il massimo di 1153.

2 - Commenti

giorgio zonza

giorgio zonza - 09 novembre 11:34 Rispondi

Fiorenzo Fontana

Fiorenzo Fontana - 09 novembre 13:00 Rispondi