Operatività sul Petrolio al 29.05.2018

Qualche giorno fa avevamo visto i motivi per cui il petrolio potrebbe essere solo all'inizio della sua ascesa, e avevamo detto che, un eventuale momento di debolezza, sarebbe stata una bella opportunità di ingresso al rialzo.

Detto fatto! il crude oil ha perso quasi il 10%, raggiungendo la trend line che sorregge il movimento da agosto 2017, appoggiandosi, inoltre, sul supporto statico di 66 dollari al barile.

Da questo livello io comincio a costruire la mia posizione long.

17 - Commenti

Riccardo Zago - 29 maggio 13:08 Rispondi

D'accordo sul long come spiegato in questo articolo

master fx - 29 maggio 13:17 Rispondi

Ciao Luca ..ma tu non eri quello che pensava che l'era del petrolio fosse giunta al termine?

Mi riferisco alla storia dell'olio di balena di un tuo vecchio articolo.

Luca Discacciati - 29 maggio 13:27 Rispondi

lo penso ancora. Il futuro è nelle rinnovabili. Detto questo, un conto sono i cambi epocali, un altro il trading di medio termine.

Alessandro Pompili - 29 maggio 15:13 Rispondi

Queste montagne russe sull'oil è dovuto a dichiarazioni di un allentamento delle restrizioni sulla produzuione per "equilibrare" tutto il petrolio che non verrà immesso sul mercato dalla crisi Venezuelana e dall'Iran. Per me siamo in una prima fase correttiva che sarà seguita adesso ad un rimbalzo per poi proseguire al ribasso e finita la quale può riprendere a salire...farò un bell'aggiornamento sull'oil. Concordo che il rimbalzo dai livelli attuali ci sta tutto. Per me di petrolio, putroppo, ne sentiremo parlare ancora per diversi decenni...quindi è ancora in piena forma.

 

Federico Mattei - 29 maggio 16:03 Rispondi

giornata di ieri e di oggi con volumi bassi su 2 supporti statici e dinamici e candela di oggi che indica indecisione, un arrivo intorno area 69 - 69.50 secondo me è possibile.

Luca Discacciati - 30 maggio 17:07 Rispondi

Dajeee

Paolo Branca - 30 maggio 17:56 Rispondi

ciao bomber XD grandissima perla di sagezza XD . mi domando a quanto puo salire ancora ??? . e sopratutto de dopo ci sara un inversione XD 

Alessandro Pompili - 31 maggio 10:14 Rispondi

Sul petrolio ci sarebbe da fare un bello spread-trading tra Brent e WTI...solo tre anni fa si è avuta una differenza del genere.

ale

Paolo Branca - 31 maggio 11:00 Rispondi

In parole semplici ??

Alessandro Pompili - 31 maggio 11:46 Rispondi

In parole semplici,

puntare sulla diminuzione della differenza tra i due oil. Quindi andare short di Brent e long di wti...esponendosi in pari modo nelle due operazioni...chiaramente è un'operazione nel medio termine. Questa è la mia idea in questo momento per l'oil. Comunque a breve farò una previsione. Per me ci saranno delle grandi occasioni di guadagno se sale un altro pò... :)))))

ale

massimo bonetti - 31 maggio 12:02 Rispondi

Certo Alessandro,  già fatto anche perchè oggi escono i risultati delle scorte e visto che sono in guadagno con OIL US sono entrato short sul brent magari per uscirne subito dovesse proseguire il rialzo sull'oil.

Manuel Cherejy - 04 giugno 17:37 Rispondi

Mi sono preso un bellissimo stop 💪

Alessandro Pompili - 05 giugno 18:47 Rispondi

Vi allego il grafico tra i due OIL e il delta tra i due strumenti ha raggiunto il massimo proprio quando ho pubblicato il post sullo spread trading, toccando gli 11$ e ora siamo a poco meno di 10$. Come si vede dal grafico allegato, quello a cui stiamo assistendo è la maggior differenza tra i due OIL da quando sono crollati i prezzi, ossia dal 2014.

ale

Alessandro Pompili - 21 giugno 18:20 Rispondi

Per chi ha fatto lo spread-trading il delta ha rotto gli 8$...bene

Alessandro Pompili - 25 giugno 00:42 Rispondi

Ho chiuso lo spread-trading che avevo suggerito il 31/05 quando il delta tra i due OIL era poco sotto gli 11$...ora (nel momento che scrivo alle ore 00:39) siamo a poco più di 5,5$...non male direi...

Ora aspetto che scenda un altro po'....per farne un altro con l'obiettivo opposto, ossia mi aspetto che la differenza tra i due oil riaumenti...

ale

master fx - 30 giugno 14:51 Rispondi

Per chi chiedeva fin dove può salire ancora suggerisco questi livelli:

- 76.50 (138% fibo)

- 78.70 (161%fibo)

- 80 (resistenza) trendline discendente dal max del luglio 2008 al max del giugno 2014.

Io personalmente inizierò a costruire il mio short da 76.50 in poi.

Luca Discacciati - 02 luglio 12:01 Rispondi

Aggiornamento sul Petrolio in questo articolo!