Gold, continua la debolezza prevista

La materia prima per eccellenza cede sotto il peso delle vendite, avvicinandosi alla soglia psicologia di 1250 dollari per oncia.

Il nostro Enrico Lanati aveva previsto questo ribasso in questo articolo dove, dal livello di 1300 dollari, grazie alla stagionalità, aveva previsto una fase di debolezza dei prezzi.

La rottura della trend line di figura, ha dato la conferma di questo ribasso, facendo accellerare i prezzi verso il basso.

Il target natura di questo movimento sarebbe la trend line superiore, visibile in figura, che passa poco sopra il livello di 1200 dollari per oncia. Se i prezzi dovessero raggunger etale livello, da li si potrebbero impostare delle operazioni al rialzo, che avrebbero ottime probabilità di fruttare percentuali interessanti!

---

Vuoi provare il software FORECASTER? visita il sito www.forecaster.biz

Puoi avere il FORECASTER gratuitamente, aprendo un conto con uno dei nostri Broker partner, per info scrivi a info@investire.biz

1 - Commento

Silvestro Ventrella

Silvestro Ventrella - 07/12/2017 22:52 Rispondi