COT Report: analisi Copper

Buongiorno,

gli ultimi dati del COT Report ci offrono una situazione interessante che si sta delineando sul Copper.
Gli open interest relativi a questa materia prima hanno toccato dei massimi di periodo ad inizio gennaio 2018, superando anche i valori registrati lo scorso settembre 2017.
Questo a conferma di un forte trend al rialzo sostenuto dalle quotazioni fin dall’ultima parte dell’anno 2016.

A livello fondamentale l’elezione del presidente Trump e le relative notizie riguardanti una politica di investimenti per nuove infrastrutture ed agevolazioni a livello fiscale ha sicuramente dato un contributo significativo a questo trend.
Ora, per contro, la realtà di una posizione forse eccessivamente protezionistica e la reazione della Cina alle scelte del governo americano hanno probabilmente cambiato la visione degli investitori, portando il Copper ad una importante flessione in questo primo trimestre del 2018.

A questo si aggiunge un notevole aumento delle scorte, ai livelli più alti dell’ultimo anno.

A livello grafico si può notare come, dopo i massimi segnalati in precedenza, gli open interest si stiano progressivamente avvicinando a livello dello zero, dove le posizioni di compratori e venditori si “annullano” a vicenda.
Per trovare valori negativi dell’open interest dobbiamo andare indietro fino ad inizio novembre 2016, momento in cui appunto si è innescato il movimento al rialzo illustrato sopra.

I prezzi, su timeframe settimanale, sono stati sostenuti dalla trendline, visibile in figura, con origine ad ottobre 2016, toccata a giugno 2017 e più recentemente lo scorso febbraio.
La stessa è stata violata al ribasso un paio di settimane fa con le quotazioni che hanno subito una flessione di oltre 4 punti percentuali.
Ora con la chiusura di questa settimana siamo su una zona di supporto che ha già funzionato a settembre e dicembre 2017.

Sarà interessante monitorare la situazione per cogliere nuovi spunti al ribasso qualora dovessero presentarsi.

4 - Commenti

nicola piasentin

nicola piasentin - 04/04/2018 08:19 Rispondi

Valerio Zambelli

Valerio Zambelli - 04/04/2018 13:44 Rispondi

Valerio Zambelli

Valerio Zambelli - 08/04/2018 10:24 Rispondi

Valerio Zambelli

Valerio Zambelli - 15/04/2018 09:15 Rispondi