Italy vs Eurostoxx

Questo pomeriggio ho voluto cercare qualche segno di stagionalità sull'indice Italiano. 

La previsione dell'andamento sino quasi a fine anno è stata fatta sul grafico giornaliero individuando due cicli a 50 ed a 25 giorni.
Mi sono reso conto che, in aggiunta al metodo di Luca del suo corso "Prevedere la Borsa" mi viene più semplice utilizzare un indicatore di Momentum ed una Media Mobile pari alla metà del numero di giorni del ciclo che più o meno sto cercando (in questo caso a 25 ed a 12 periodi).

Alla previsione disegnata in linea tratteggiata che ne è venuta fuori, ho sovrapposto, in giallo, la media dell'andamento dei prezzi degli ultimi 21 anni dell'indice Eurostoxx nei rispettivi mesi (la media del MIB non è disponibile).

Più o meno una certa regolarità la si intravede.

L'Italia era senza dubbio da comprare ieri sotto i 23.000 punti...ma a posteriori sono tutti bravi nel fare previsioni e non nascondo che ieri notte ero convinto che il nostro indice oggi scendesse ancora.

Mi aspetto però una equity in ribasso sino alla fine di settembre per poi ripartire prima di fine anno. 

Cosa ne pensate? Per mettere qualche altra bistecca sul fuoco vi segnalo una interessante analisi e spunto di riflessione su come sfruttare la stagionalità del mercati finanziati. (Luca, poi vorrei sapere in particolare da te cosa ne pensi!)
http://www.francescocaruso.net/le-tre-ragioni-del-topo/5308?print=pdf

1 - Commento

Matteo Ercolin - 14/08/2015 14:03 Rispondi

Ecco l'immagine che mancava!