Kimura Trading

Il DAX crolla per la paura da CoronaVirus: la mia strategia

Pesa sulle borse la paura del Coronavirus, con tutti gli indici borsistici che stanno segnando importanti imperdite oggi.

La piazza peggiore in Europa è, come ci si poteva aspettare, l'Italia. La borsa milanese perde oltre il 4% in questo momento, la causa sono le misure prese in tutta la nazione (e nelle nazioni confinanti) per evitare il propagarsi del contagio.

Anche se i ribassi sono generalizzati su tutto il listino, ad essere colpiti maggiormente sono i titoli del lusso come Ferragamo e Moncler, sui quali pesano le prospettive di un pesante calo delle vendite.

La paura per il CoronaVirus pesa anche sui titoli di stato, con lo spread che balza da 134 punti base a 145, mentre sale l'oro, che segna nuovi massimi dal 2017 (Leggi l'intervista dell'ufficio studi di investire.biz a Giacomo Andreoli, AD di Confinvest in merito alle quotazioni dell'oro)

Anche l'indice DAX cala a causa della paura.

Con un ribasso di oltre il 3%, anche sulla borsa tedesca pesa la paura da CronaVirus. I prezzi dell'indice tedesco sono tornati sui minimi dell'ottobre scorso, assestandosi su un livello di supporto particolarmente importante.

Da notare come i prezzi si siano appoggiati sulla trend line che sta supportando il rialzo oramai da agosto scorso, rendendo questo livello ancora piu' importate. Un eventuale rottura di questo punto potrebbe scatenare il panico sulle borse, che potrebbero vedere dei ribassi molto importanti.

Sembrano profetiche le parole di Warren Buffet che, nella sua lettera agli azionisti, ha avvisato che potrebbero esserci ribassi anche superiori al 50% sulle borse ma che saranno comunque momentanei.

Previsioni sull'indice DAX: volumi in crescita sui ribassi

Un segnale che questo ribasso potrebbe essere solamente momentaneo, arriva dai volumi di negoziazione. Se guardiamo il grafico, ci accorgiamo di come questo ribasso sia arrivato con un importante aumento degli scambi.

Anche sui ribassi precedenti, il picco dei volumi si è riscontrato proprio in concomitanza del minimo delle quotazioni. Se sommiamo questo fattore con la trend line ed il supporto prima visto, non è escluso che i prezzi potrebbero ripartire già da questi livelli.

Indice DAX: cosa dice la stagionalità

Questo ribasso potrebbe essere l'opportunità perfetta per mettersi al rialzo. Proprio in questo periodo, compreso tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo, comincia su questo indice un periodo dell'anno che, statisticamente, è positivo. Come si vede dal grafico stagionale del DAX presente nella sezione stagionalità di questo sito, da qui in avanti la stagionalità vede un incremento medio negli ultimi vent'anni di oltre il 4%.

Strategia di trading sul DAX in seguito al crollo delle borse

Personalmente provo a posizionarmi LONG sul DAX per i motivi prima visti. Chiaramente la volatilità nelle prossime ore è possibile che sarà davvero alta, quindi limitiamo la grandezza delle posizioni in base al capitale che abbiamo a disposizione.

Altra cosa estremamente importante: lo stop va inserito in piattaforma! Mai come in questo caso è importante evitare di rimanere incastrati in una posizione rialzista, visto la possibilità di crolli in corso.

Vuoi replicare questa operazione di trading sul DAX?

Se vuoi replicare questa operazione di trading, puoi aprire un conto trading con il broker www.kimuratrading.com

Potrai utilizzare una delle migliori piattaforme di trading disponibili oggi sul mercato, la cTrader.

> Richiedi un conto REALE da QUI

> Guarda le video pillole per imparare tutto della piattaforma cTrader, clicca QUI

0 - Commenti