Kimura Trading

Il CoronaVirus è la scusa che tutti aspettavano per vendere

L'indice S&P500 brucia un anno e mezzo di rialzi

Ed eccoci qui, a distanza di oltre dieci anni dagli ultimi veri crolli, a guardare il monitor del pc, dove possiamo vedere solo numeri rossi con il segno meno davanti.

In poche sedute l'indice S&P500 americano si è rimangiato un anno e mezzo di rialzi, tornando sui livelli di settembre 2018.

Questa volta non è colpa dei mutui subprime o dell'avidità dei banchieri americani, ma è colpa di un Virus che arriva dalla Cina. Un nemico invisibile, che forse fa ancora piu' paura di una guerra o di un dittatore matto.

Con la disoccupazione in America ai minimi storici e un track record di dieci anni di rialzi, questi crolli sono stati una doccia fredda per tutti quelli che pensavano che le borse sarebbero salite per sempre!

Prima o poi doveva capitare: il ciclo decennale delle borse

Personalmente, come ho fatto vedere nel corso sull'analisi fondamentale, era già da tempo che stavo lentamente liquidando le mie posizioni rialziste, conscio del fatto che le borse non sarebbero per sempre. Ne parlavo in QUESTO articolo, dove spiegavo che, da sempre, la borsa si muove in un ciclo decennale che vede il suo picco massimo a fine decade.

In particolare gli anni che finisco con il nove e lo zero, sono da sempre soggetti a forti ribassi, basti ricordare, una su tutte, la crisi del 1929.

Questa è magia? C'è dietro qualcosa di esoterico?

NO! E' semplicemente cosi che funzionano le borse, i cui motori sono e sempre resteranno l'avidità e la paura.

Ci vuole molto piu' coraggio a vendere una azione che sta salendo, piuttosto che una sta scendendo, questo perchè tutti liquidano quando le cose vanno male ed il detto "mal comune mezzo gaudio" si sposa bene con questa situazione.

Gli istituzionali accumulavano beni rifugio da mesi

C'è una categoria che, dalle crisi, ne esce (quasi) sempre vincitrice...gli investitori istituzionali.

Questi erano mesi che stavano accumulando beni rifugio come oro e Franco svizzero...Anche in questo caso, lo segnalavo già da settembre scorso in questo articolo.

Ache in questo caso vorrei subito placare eventuali pensieri complottisti che potrebbero annidarsi nella vostra testa...Gli istituzionali NON sapevano già del CoronaVirus, semplicemente vedendo le borse salire in maniera spropositata, si sono tutelati, spostando (in tempo) parte della loro ricchezza in beni piu' sicuri e meno volatili.

La borsa si muove spinta da domanda e da offerta

Fare soldi in borsa è semplice: bisogna avere pazienza e non essere avidi. Sembra una frase retorica ma, dopo oltre vent'anni davanti a questo pc, posso assicurarvi che il segreto è tutto li.

Esattamente come al mercato della frutta e della verdura, i prezzi delle azioni si muovono spinti dalla domanda e dall'offerta. Un eccesso di domanda (o la scarsità del bene) puo' fare esplodere il prezzo di un ortaggio...Ma il prezzo di una carota non potrà salire all'infinito, perchè è sempre una carota!!! E quando costerà troppo arriverà una alternativa alla carota, che farà crollare il prezzo della stessa.

Nel 2020 abbiamo tutti gli strumenti necessari per capire come si muove, su una determinata azione, la domanda e l'offerta...E vi insegneremo come fare a capire dove comprare e dove vendere una azione, nel corso SMART TRADING che comincia tra pochi giorni.

Se pensate di saper tenere a bada la votra AVIDITA' e pensate di essere in grado di essere PAZIENTI...Iscrivete al corso, vi insegneremo a fare soldi sulle azioni. Come ogni volta, ci metto la faccia e vi assicuro che amerete questo corso.

Vi aspetto, oggi il corso SMART TRADING lo comprate con il 50% di sconto.

4 - Commenti

cristian campisi

cristian campisi - 28 febbraio 11:56 Rispondi

sergio valentino

sergio valentino - 28 febbraio 13:18 Rispondi

cristian campisi

cristian campisi - 28 febbraio 16:07 Rispondi

mirko mancini

mirko mancini - 29 febbraio 11:23 Rispondi