God save the Queen!

Il cambio GBP/USD guadagna terreno dopo che le politiche sull’immigrazione di Trump hanno aumentato la percezione del rischio. Il medio periodo e' sempre letto in chiave rialzista, mentre sul breve periodo stiamo assistendo ad un indebolimento della spinta rialzista per l'evidente difficoltà a procedere oltre quota 1,2613. Sempre valido il livello di supporto più immediato a controllo della fase attuale visto in area 1,2501. Il pound e’ in rialzo rispetto al dollaro, guadagna infatti lo 0.60% a 1,2560 in attesa del vertice di politica monetaria della Banca d’Inghilterra. Si prevede che la BoE possa decidere di rivedere al rialzo le previsioni sulla crescita e sull’inflazione, ma l’incertezza sulla Brexit potrebbe pesare.

VISITA IL SITO: www.exante.eu

PROVA LA PIATTAFORMA ATP DI EXANTE

0 - Commenti