FTSE MIB

Disegnando il canale ribassista (colore nero) del “crollo” del 2016, segnalo l’uscita dallo stesso con il rialzo di mercoledì e un pullback con i ribassi di giovedì e venerdì. Si segnala, inoltre, un doppio minimo: 9 e 11 febbraio. Il canale di nuova formazione (colore rosa) è molto stretto ma potrebbe tenere.

In termini di percentuali, le performance giornaliere dell’indice nostrano sono sempre state superiori in positivo e in negativo ai restanti indici europei dal primo giorno di questo 2016. Dando un’occhiata all’OI si segnala l’incrocio al rialzo tra il 10 e 11 febbraio (freccia rosa) che coincide con il doppio minimo.

Lo schema sovrastante rappresenta per me un ulteriore conferma del long.
Didascalia: true sono le chiusure daily; fair è la media percentuale dei titoli del paniere; % è il differenziale tra il primo e il secondo; le restanti colonne sono i dati OI.
Bene, tutte le chiusure di questa settimana hanno sottoperformato l’azionario. È ora di sovraperformare!
Si evidenzia il dif in forte crecita proprio dal 10 febbraio, aumento del volume tot, volume call superiore al volume put. Infine si fa presente che dif il 4 gennaio segnava -31.599 e il primo febbraio -12.042.

Si entra long a mercato lunedì mattina, stop stretto. Se non va pazienza, ma se va allora stop in pari e fin che la barca va…

N.B.: chi vuole farlo sa che siamo controtrend superiore (fin che tiene)

30 - Commenti

Roberto Palluzzi - 20/02/2016 22:29 Rispondi

L'analisi mi piace, condivido appieno, solo un problema, contrasta un po' con quello che prevedo per lunedì sul DAX, quindi mi hai messo un dubbio pazzesco...

Marco Di Vita - 21/02/2016 01:53 Rispondi

Concordo, secondo me ci sta provare, stop sotto 16800 e target... vediamo.....

Un saluto Marco

Valerio Zambelli - 21/02/2016 09:52 Rispondi

a supporto della tua analisi vedrei bene un ingresso long su un eventuale area delimitata dal rettangolo giallo nell'immagine, dove si evidenziano varie ombre prolungate nei giorni passati.

l'unica perplessità sta nel fatto che il canale rialzista in rosso disegnato con il metodo "supporti/resistenze evoluti" è stato rotto al ribasso e non so se rientrerà.

Francesco M - 21/02/2016 11:41 Rispondi

Per me si puo' tracciare un altro canale ribassista

abbiamo due minimi e due massimi decrescenti

Emanuele Patriarca - 21/02/2016 14:19 Rispondi

Dunque, vediamo:

PRO: se col DAX siamo in onda B dovremmo ormai aver raggiunto circa la metà, per cui una volta scesi ancora un po' (9200) dovrebbe partire l'onda C al rialzo. Se il DAX e il MIB si muovessero del tutto in sintonia ciò potrebbe voler dire una discesa del MIB intorno ai 16700 punti circa per poi ripartire al rialzo a braccetto con il DAX.

CONTRO: se il movimento del MIB altro non è che il pullback del testa e spalle orario sulla neckline a quota 17000 ciò vorrebbe dire che raggiunto tale livello dovrebbe partire la discesa verso circa 16400, quindi o si perderebbe la correlazione con il DAX che teoricamente entrando in onda C dovrebbe salire oppure qualcuna delle ipotesi precedenti è sbagliata...ad esempio il T&S sul MIB orario potrebbe non essere granchè affidabile...

 

 

Alessio Cemulini - 21/02/2016 17:55 Rispondi

e se fossimo in onda B anche sul MIB? Long a 16500 chiusura gap

gaetano frulio - 21/02/2016 22:39 Rispondi

comunque non si entra long fino a rottura dell'ultimo massimo relativo (a?) e successivo reetest ;)

Giuseppe Meggiorini - 22/02/2016 00:01 Rispondi

Io mi sono messo a "giocare" con il grafico dopo aver seguito il corso delle resistenze evolute.

Usando il grafico giornaliero ho provato a seguire il canale ribassista attualmente in corso.

Mi sono fatto l'idea che se sale come dite.... arriva fino al massimo di 17.500.

Se sbaglio fatemi sapere dove, grazie :-)

luigi di gennaro - 22/02/2016 09:14 Rispondi

Sono dentro @17148

Roberto Palluzzi - 22/02/2016 09:51 Rispondi

Anche io sul MIB, dopo che ho visto l'apertura del DAX ho pensato subito alla tua analisi, sono entrato un po peggio, ma vediamo, sul DAX non entro finchè non capisco bene.

Pasquale De Marco - 22/02/2016 11:48 Rispondi

chissà...

luigi di gennaro - 22/02/2016 12:20 Rispondi

Molto succulento

Giuseppe Meggiorini - 22/02/2016 12:24 Rispondi

I dati del calendario economico di oggi sono comunque tutti abbastanza negativi...

luigi di gennaro - 22/02/2016 20:22 Rispondi

rallentamento

luigi di gennaro - 23/02/2016 19:18 Rispondi

oggi l'OI è salito di pochissimo, ma la dif è scesa

inoltre c'è stato un doppio massimo su un livello (17630) che si inserisce nel range 17620-17730 area di sup e res static spartiacque

tuttavia sto valutando di incrementare al contatto con trendline inferiore rosa

luigi di gennaro - 23/02/2016 19:22 Rispondi

ecco range di cui prima (striscia arancione)

luigi di gennaro - 24/02/2016 10:45 Rispondi

stop in pari

errore nell'analisi o nel timing di entrata

staremo a vedere, intanto c'è un ledge

 

luigi di gennaro - 24/02/2016 13:55 Rispondi

sembra voler continuare la congestione

Valerio Zambelli - 24/02/2016 11:02 Rispondi

entrato short a 17210, sul'appoggio della MM21, in scia al crollo dell'oil e alle chiusure negative asiatiche

sto aspettando anche io che arrivi nell'area bassa del range 16780-16700 per vedere come si comporta

Alessio Cemulini - 24/02/2016 13:22 Rispondi

Bel trade complimenti. 

Valerio Zambelli - 24/02/2016 14:30 Rispondi

infatti sta congestionando ancora, sono uscito a 16790.

ero tentao di mettermi long ma non ho abbastanza coraggio!

luigi di gennaro - 24/02/2016 15:37 Rispondi

buon gain

Valerio Zambelli - 24/02/2016 16:15 Rispondi

adesso sta andando a chiudere il gap del 15 febbraio...mi mangerei le mani, ma a posteriori sono bravi tutti! :)

luigi di gennaro - 24/02/2016 16:48 Rispondi

stanno tutti attendendo la reazione alle scorte di petrolio

luigi di gennaro - 24/02/2016 18:17 Rispondi

Conclusione fine giornata

Il Dax sembra aver concluso un T&S e si trova su importante area di sup/res
L’indice europeo idem

Il greggio sembra aver formato un debole canale ribassista (linee nere)
Volendo disegnare lo stesso canale sul Mib (linee rosse) forziamo i livelli grafici del ledge

In definitiva: io oggi non ci ho capito un caxxo. Ho solo visto tanto nervosismo dettato dalle news.

Graficamente viene di entrare long deciso domani mattina presto sugli indici, però mantengo riserve perché il movimento che stanotte può fare il WTI non è prevedibile (gli indici europei hanno chiuso ma il petrolio fa solo una pausa dalle 23 a mezzanotte)

luigi di gennaro - 24/02/2016 18:18 Rispondi

ecco appunto, neanche il tempo di scrivere il commento e il petrolio già sta volando

Roberto Palluzzi - 24/02/2016 18:52 Rispondi

Roberto è contento :-)

luigi di gennaro - 26/02/2016 14:14 Rispondi

ok, l'errore era nel timing, altro treno perso, fa niente!
ha fatto bene roberto a chiudere con 300 punti di guadagno la sera stessa
sono stato troppo avido: chi troppo vuole...

in tutti i casi segnalo che il canale rosso sta tenendo ancora

luigi di gennaro - 21/03/2016 23:12 Rispondi

Again

luigi di gennaro - 16/06/2016 19:43 Rispondi

Si stanno riscaldando i motori?