Dollar index - grafico giornaliero (14.11.2018 corso 97.21)

Prendendo spunto dall'ottimo webinar di ieri sera di Riccardo Zago (trading con i pattern dell'analisi tecnica), ho notato sul grafico giornaliero dell'indice del dollaro (dollar index) la formazione di un pattern che a mio avviso potrebbe essere considerato un "bearish harami" con un possibile sviluppo ribassista del corso.

La definizione tecnica di un "bearish harami" secondo i libri, dice che è una formazione di due candele giapponesi (vedi cerchio) che suggerisce che i prezzi potrebbero presto invertirsi al ribasso. Il modello consiste in una lunga candela verde seguita da una piccola candela rossa (quella del grafico non è così piccola ma forse è valida lo stesso). I prezzi di apertura e di chiusura della seconda candela devono essere contenuti nel corpo della prima candela. Una tendenza al rialzo precede la formazione di un harami ribassista.

In teoria dovremmo avere le condizioni per un ribasso (poi vedremo se il mercato lo confermerà) perlomeno verso la linea di trend che passa a 96.13 con supporti intermedi a 96.90, 96.78, 96.46. In caso di rottura poi della linea di trend i successivi obiettivi e livelli di supporto statici sono posti a 95.99, 95.69, 95.41, 95.12, 94.73, 94.54, 94.15, 93.89 e 93.48. Inoltre noto una divergenza negativa sull'oscillatore RSI rispetto al prezzo da fine novembre 2018.

Se la mia visione sarà corretta significa che l'EURUSD salirà in quanto l'euro è il 57.6% della composizione del paniere del dollar index.Una chiusura giornaliera sopra 97.53 annullerebbe di fatto questa mia analisi. 

0 - Commenti