COMEX: Oro & Argento

Il Comex è il più grande mercato di scambio metalli come oro, argento, rame ecc. ed è stato oggetto di fusione con il mercato NYMEX nel 1994. Diamo uno sguardo all’andamento di questi metalli.

Oro: la “normalizzazione” del tasso di interesse Americano (così definita da James Bullard - CEO della FED di St. Louis) e il “TRUMPolino” rialzista innescato sui listini azionari americani e mondiali, hanno messo non poca pressione ai futures dell’oro.
Dando un’occhiata al grafico giornaliero notiamo che la quotazione del metallo prezioso ha rotto un canale rialzista. Il prezzo dopo aver raggiunto il supporto di 1185,96$ e rimbalzato agli attuali 1195$ è ora in attesa dei dati macroeconomici positivi di mercoledì 1 febbraio (annuncio tasso di interesse dei fondi FED) e di venerdì 3 febbraio (non farm payrolls e tasso di disoccupazione), dati che potrebbero creare le condizioni per un pullback sostenuto. Nel caso, invece, di dati macro negativi ed eventuale titubanza della Fed, la quotazione del metallo prezioso potrebbe riprendere quota e puntare 1209,66$.

Argento: ha una correlazione molto forte con l'oro. Il market mover di questa settimana hanno fatto sì che l'argento scendesse sotto quota 17$. Il nuovo Presidente degli USA sembra aver dato nuova forza ai mercati, ciò ha fatto sì che la progressione rialzista, avviata a fine dicembre 2016 e che ha visto la quotazione del SILVER passare da 15.6$ a 17,3$, sia terminata.

www.exante.eu

0 - Commenti