Australia 200 Cash - Sarà mica lillì per rimbalzare ?

Salve a tutti,

oggi, dando un occhio quà e la, decido di tracciare una Trend Line sul grafico mensile dell'Australia 200, usando delle semplici ma potenti regole elementarmente spiegate nel corso di Luca sull'argomento.. 

Scendendo sul giornaliero mi accorgo che durante la seduta, il prezzo viene spinto su un minimo dal quale i compratori sembrano riprendere campo. Mi sarebbe piaciuto vedere una di quelle conformazioni presentate nel corso completo di Analisi Grafica di Marco Salerno e Riccardo Zago, ma purtroppo non è successo. Non ricordo se dal punto di vista di "inglobazione" del corpo della candela precedente possa essere un segnale valido, per questo esorto chi ne sa più di me, a delucidarci in merito, se ne aveste voglia, grazie mille!

Per chiudere in bellezza, ad un certo punto ho pensato: "ma quasi quasi, visto che abbiamo fatto pure il corso sullo swing trading di Marco Salerno, un altro mezzo occhio ce lo buttiamo!" . E così abbiamo anche trovato un ottimo punto di swing sul giornaliero..

Mi sarebbe piaciuto anche vedere una seduta con bassi volumi, dato che sarebbe stato un ulteriore segnale favorevole, come appreso nella versione precedente del corso completo di Scalping di Giancarlo Prisco, ma sarà per un'altra volta..

Personalmente, proverei un ingresso long sul livello di chiusura della giornata (11/12), con stop alla chiusura giornaliera sotto il livello di 5519.4 e con hard stop di 228 punti dall'apertura della posizione (il quale ha probabilità molto basse di essere colpito se gestiamo la posizione in maniera professionale). 

Un primo target potrebbe essere sui massimi precedenti, ed a seguire sulla prima resistenza evoluta anch'essa esposta nel corso di Luca Discacciati.

Lo scopo di questo mio articolo era fare qualcosa di diverso (appunto scrivere un articolo) e ringraziare ufficialmente i formatori dei vari corsi che ho seguito. Penso che fare questo investimento sia stata una delle scelte migliori che abbia potuto fare nella vita. Grazie mille ragazzi e grazie per la lettura!

Nulla cambia se non siamo noi i primi a cambiare! 

8 - Commenti

Luca Discacciati - 11 dicembre 16:28 Rispondi

bell'articolo!!! Certo che se dovesse mollare quella trend...

Giovanni Massagli - 11 dicembre 16:43 Rispondi

Grazie Luca! ..se dovesse mollare quella trend..per i più conservativi potrebbe esserci il 4882 come (primo)target.. a seguire avremmo la Trend Line successiva:

Denis Bondioli - 11 dicembre 16:34 Rispondi

Complimenti, bella analisi, ci era sfuggita la trendline mensile. A livello di Ichimoku il mensile è rialzista, mentre su settimanale e giornaliero siamo ancora sotto la Kumo, la Tenkan e la Kijun, preferisco aspettare i prossimi giorni ed avere conferme di un rialzo.

Giovanni Massagli - 11 dicembre 17:02 Rispondi

Grazie Denis! Anche se pensandoci bene, in base a quelle che sono le mie attuali conoscenze, un'operatività che adotterei sarebbe quella esposta da Marco Salerno nel suo corso sullo Swing Trading, ovvero: entrare con mezza size al tocco del punto di swing, e gestire la posizione incrementandola o decrementandola in base al comportamento del prezzo; ed in questo caso anche del volume (come spiegato nel corso sullo Scalping e lettura dei volumi di Giancarlo Prisco).

Denis Bondioli - 11 dicembre 17:20 Rispondi

Certo, per ora quei due corsi mi mancano. quindi sono al momento più legato a Ichimoku e al nuovo discorso del Sentiment di Luca oltre che all'analisi classica ovviamente.

Teniamo aggiornato l'articolo e vediamo come si comporta :)

Giovanni Massagli - 11 dicembre 18:10 Rispondi

Ottimo, Denis!

Valentino Berlusconi - 11 dicembre 17:47 Rispondi

seguo

Giovanni Massagli - 11 dicembre 18:11 Rispondi

Ciao Valentino, grazie!