Arrivano gli orsi?

In tutta la cronaca stiamo ascoltando di nuovo la stessa retorica con la varie titoli come - "il mercato orso sta arrivando", "il 2008 incombe" e molti altri.

A prescindere dal fatto che l'economia di tutto il mondo non è vicino a ciò che è stato nel 2008, dobbiamo capire esattamente quando i mercati entrano in un territorio ribassista cosi detto 'mercato del orso'.

Prima di tutto, il mercato entra per primo in quella che è nota come una "correzione" che, come suggerisce il nome, fa scendere i prezzi a un livello più stabile e accettabile.

Ciò accade generalmente quando i mercati sono alquanto sopravvalutati e perché si verifichi, essi devono scendere almeno del 10% dal loro picco precedente. Le correzioni sono molto comuni e sono una parte naturale di ogni mercato toro.

I mercati ribassisti (orso) invece sono definiti come diminuzioni del 20% o più dal loro picco precedente.

Dove siamo adesso?

Come possiamo vedere dal grafico sottostante, l'S & P 500 è attualmente di circa il 4,5% lontano da una correzione. Il prezzo deve ancora scendere a 2.637.

D'altro canto, è necessario ridurre di un ulteriore 15% rispetto al livello attuale per entrare in un mercato ribassista. (il prezzo deve scendere sotto il livello di 2,344).

2 - Commenti

Davide Bramerini - 14 ottobre 09:33 Rispondi

Io ho un portfolio tutto long basato sui fondamentali che dire non é un bel momento ma le aziende fanno utili e sono in crescita poi il mercato é pazzo vedremo

Davide Bramerini - 14 ottobre 09:33 Rispondi

Io ho un portfolio tutto long basato sui fondamentali che dire non é un bel momento ma le aziende fanno utili e sono in crescita poi il mercato é pazzo vedremo