Analisi settimanale FDAX, S&P500, BITCOIN

Ciao Ragazzi, 

Il 2018 inizia con una bella esplosione di momentum sugli indici internazionali. Nonostante i buoni auspici la prudenza rimane d'obbligo, infatti la volatilità è sempre avvicendata da fasi laterali. La tendenza rimane fortemente rialzista, ma la prossima settimana sarà fondamentale per capire se ci saranno possibilità correttive di una certa importanza. Vediamo in dettaglio l'indice DAX e l' S&P500, che hanno rispettato i livelli indicati nel nostro articolo dello scorso 30 dicembre.

FDAX: E' da fine settembre dello scorso anno che l'indice tedesco si muove in uno strettissimo range compreso tra i 12756 e i 13422, dando poco spazio alla direzionalità. E' vero che la volatilità a novembre è aumentata e che a livello intraday stiamo lavorando veramente bene, ma lo scenario rimarrà ancora incerto fino a che non avremo una rottura e un mantenimento delle quotazioni fuori dai due estremi indicati precedentemente. E' infine vitale stare attenti a qualsiase accelerazione al ribasso, perchè può portare a delle rapide inversioni di tendenza.
Se il DAX mantiene i 13256 potremo vedere le quotazioni versi area 13422, da cui potrebbe partire un rally verso nuovi massimi in area 13730-836. Se dovessimo invece andare sotto i 13181 potremo assistere a un ritorno verso i 12997, la cui perdita aprirebbe le porte a nuovi ribassi verso i 12850-12756. Nel caso di nuovi minimi il prossimo supporto è in area 12533.

S&P500: Wall Street inizia il nuovo anno mostrando tutta la sua forza, confermando la possibilità in questo 2018 di vedere rendimenti superiore al 20 per cento. Nonostante il brutto dato dei NFP con meno posti di lavoro creati, la risalita degli indici americani sembra inarrestabile, portando la rottura dei 2700 indicata lo scorso mese e toccando perfettamente i nostri obiettivi in area 2724-2742. Se questa settimana dovesse continuare la sua corsa, L'S&P dovrebbe toccare prima i 2760 e poi i 2777-2784 con obiettivo in area 2818. Gli short sarebbero da valutare solo sotto i 2670, dato che ogni correzione viene recuperata rapidamente. Occhio comunque ai 2718 e 2700.

BITCOIN: la cripto più importante viene inserita nella nostra analisi, e continueremo ogni settimana ad analizzare i movimenti delle mano forti. Individuata la zona di range tra i 13000 e i 18000 punti il prezzo, nonostante la sua buona performance degli ultimi giorni, non è ancora uscito dal laterale e anzi le possibilità correttive restano alte. I long sono ideali solo a rottura dei 19574 con primi ingressi sopra i 18000, mentre la perdita della zona dei 13000 potrebbe favorire caduta verso la zona dei 10000 punti. Nonostante il futuro appare sempre più roseo per un bitcoin verso i 50000 o più per il 2018, bisogna seguire continuamente il prezzo pertanto, non sono escluse pesanti inversioni al ribasso. La presenza degli istituzionali ci offrirà maggiori informazioni e quindi migliori scenari operativi.

Buona settimana di trading, seguiranno aggiornamenti.
STAY TUNED!

---

Vi aspetto mercoledì 10 Gennaio alle 18 al webinar gratuito dove parleremo di tutte le novità in tema di scalping, analisi macro e analisi volumetriche

Iscrizioni QUI

Per chi fosse interessato al corso, le registrazioni sono a disposizione,per maggiori info cliccare QUI o scrivere a info@investire.biz. Per dare continuità a questo percorso abbiamo anche attivato un canale telegram per l'apertura DAX, potete visionare il suo funzionamento cliccando QUI

0 - Commenti