Analisi DAX prima della Press Conference di Mario Draghi

Ciao ragazzi,

la risalita del Dax di questa settimana dal livello 10700 ha riportato l'indice in zone sensibili che possono determinare l'andamento del prezzo nelle prossime settimane. 

Mario Draghi alle 14.30 potrebbe annunciare un nuovo programma d'acquisto di attività sul mercato secondario (QE), anche se il cammino del tapering è già aperto. per cui le misure non convenzionali degli ultimi anni si avviano verso la loro conclusione.

Sembra che il mercato abbia già scontato questa notizia, per cui ci concetreremo sui livelli chiave delle mani forti, per avere un quadro più chiaro prima della conferenza della BCE. 

Il DAX, nonostante la debolezza dell'indice S&P500, cerca di spingere al rialzo. Il range è piuttosto ampio oggi per cui i long più tendenziali sono consigliati almeno sopra i 10976 con obbiettivo 10983-11000, estensioni a 11020-040 prima e poi a 11060-11084. Chi volesse provare a fare qualche ingresso scalping al rialzo, deve aspettare che il prezzo rompa almeno i 10931. 

La zona dei 10900 rimane un supporto importante che, se perso con forza  e volume, darebbe rapidamente i 10880. Da qui il prezzo punterebbe verso la zona 856-824, in estensione a 10803-793. 

L'unica cosa da seguire sono i movimenti delle mani forti.

STAY TUNED!. 

-----

> Il nuovo corso scalping, con nuovi contenuti e tantissime novità, come l'indicatore Wolfvolume, è concluso, ma le registrazioni sono già disponibili. Per maggiori info cliccare QUI o scrivere a info@investire.biz.

> "In linea con l'Economista" torna giovedì 13 dicembre alle 18.00. Iscrizioni QUI

 

 

 

 

 

0 - Commenti