Aggiornamento analisi volumetrica DAX - 01.07.2019

Ciao ragazzi,

nell'ultimo aggiornamento di Maggio (clicca QUI per rileggerlo) scrivevamo:

"Un recupero del Dax dei 12338 aprirebbe la porta a un'inversione rialzista e, quindi, alla ricerca di nuovi massimi annuali. Il primo obiettivo concreto sarebbe il ritorno in area 11427-526, per poi seguire fino a 12637-756. Da qui cominceremmo un attacco ai 13009. Supporto 12000-11900 rimane fondamentale affinche' il prezzo possa tornare a salire.

Il mercato puo' mantenere dalle due alle sei settimane di ritracciamento, dato che l'alta volatilita dovrebbe favorire una fase discendente per questo periodo tipicamente correzionale. Tuttavia, bisogna tener in conto che finora la discesa non e' stata verticale, ne' abbiamo perso una quantita' di punti così grande rispetto alle passate correzioni. Non siamo di fronte a dei forti sell-off, per ora. Cio' significa che le mani forti potrebbero giocare al continuo rialzo e ribasso con una volatilita continua per poi offrire una direzionalita' chiara, privilegiando ovviamente il lato rialzista.

La tendenza di lungo e' ancora bullish, per cui questi storni devono essere visti come un'ottima occasione per rientrare nel mercato".

A fine maggio l'indice DAX rompe 11738 e arriva sotto i 600, non chiudendo per un soffio il gap del giorno 1 di Aprile a 11550. Proprio qui abbiamo assistito ad una inversione rapida e continua per tutto il mese di Giugno, con piccoli ritracciamenti che hanno ingannato la maggior parte dei traders e analisti. Per l'ennesima volta. 

Stamane il prezzo ha aperto con un gap up portando l'indice a toccare in apertura europea i 12600. Come regolarsi adesso?

I target al rialzo sono quelli indicati nel mese di Maggio 12637-756, da cui cominciare l'attacco ai 13009, passando per una buona rottura dei 12855. Non possiamo escludere pero' pesanti "sciaquoni", soprattutto nella zona 12637-756 indicata precedentemente. Altre zone di supporto importanti sono collocate tra i 12550 e i 12491, così come la chiusura del gap di oggi a 12399. 

Il mantenimeto della zona dei 12323-256 garantira' la forza rialzista attuale. 

In ogni caso solo la perdita dei 12000 punti puo' aprire le porte a una forte correzione. Qualora cio' succedesse,  continueremo a vigilare 11900, perche' perduti su base giornaliera e poi settimanale, porterebbero una nuova ricerca degli 11738 prima e 11434 poi, passando per la chiusura del gap del 1 di aprile a 11550. Solo la perdita di 11200-11104 aprirebbe le porte a un inversione di lungo. 

Cio' non significa che non si possono aprire posizioni short, semplicemente bisogna tenere presente il contesto di mercato, che rimane ancora rialzista. Alziamo il livello di guardia solo di fronte a pesanti sell-off, perche' in quel caso il mercato puo' cominciare a scendere sul serio. Tenete in considerazione i livelli indicati in quest'articolo. 

Di tutto questo ne abbiamo parlato la scorsa settimana nel webinar "In linea con l'economista", vi invito a visionarlo cliccando QUI.

L'unica cosa che conta è seguire le mani forti, ovvero i creatori del mercato. 

Seguiranno aggiornamenti, STAY TUNED!

-----

> Il nuovo corso scalping, con nuovi contenuti e tantissime novità, come l'indicatore Wolfvolume, è concluso, ma le registrazioni sono sempre disponibili. Per maggiori info cliccare QUI o scrivere a info@investire.biz.

> "In linea con l'Economista" torna giovedì 25 luglio alle 18.00. Iscrizioni QUI

0 - Commenti