Kimura Trading

Il Movimento 5 Stelle si scaglia contro le opzioni binarie!

Nuova tegola per le aziende operanti nel settore delle opzioni binarie.

In particolare questa volta è il Sen Endrizzi del M5S a presentare una interrogazione a risposta scritta da parte del M5S (primo firmatario, Sen. Endrizzi, Comm. Affari Costituzionali) in merito alla comunicazione CONSOB ai consumatori sui rischi legati ai CFD. Si chiede al Ministro dell’Economia Padoan di escludere dal mercato strumenti caratterizzati da alea eccessiva, e di considerare la possibilità di far rientrare alcuni prodotti, come le opzioni binarie, tra quelli su cui ha effetto la normativa in materia di gioco d'azzardo.

E' un periodo dove le aziende del settore non hanno pace a causa di norme via via piu' stringenti e a nostro parere corrette perchè alcune aziende hanno, negli anni, esagerato con pubblicità ingannevoli.

A nostro avviso, quindi, è corretto tutelare gli investitori ma non tutti gli strumenti finanziari sono uguali. I CFD infatti, se utilizzati in maniera corretta, possono essere un ottimo strumento di investimento.

Ovviamente bisogna conoscerne i rischi e le opportunità, inoltre l'investitore deve averne compreso correttamente le modalità di funzionamento.

Vi segnaliamo questi corsi GRATUITI per approfondire l'argomento:

CORSO SUPER BASE DI TRADING ONLINE

CORSO DI TRADING PER CHI COMINCIA


Di seguito, il testo dell’interrogazione:

ENDRIZZI, MORRA - Al Ministro dell'economia e delle finanze - Premesso che a quanto risulta agli interroganti:
in data 7 febbraio 2017, la CONSOB ha diramato una comunicazione a tutela dei risparmiatori sui rischi legati a investimenti in CFD (contract for difference) e opzioni binarie, definite "nuove forme di investimento finanziario altamente speculative, rischiose e complesse";


in particolare, le opzioni binarie, rappresentano contratti che assicurano il pagamento di un importo predeterminato, se l'evento (per esempio, raggiungimento di un determinato livello del prezzo di un'azione o del rapporto di cambio fra due valute) si verifica entro una predeterminata scadenza temporale; se l'evento non si verifica si perde tutta la somma investita;


nella citata comunicazione della CONSOB, si legge che "le opzioni binarie, presentano una struttura (e quindi rischi) simili a quella di una scommessa. Spesso si caratterizzano per la brevissima durata - ad esempio un'ora o, addirittura, un minuto - accentuando così all'estremo il carattere di scommessa, in quanto è particolarmente difficile, se non impossibile, fare previsioni con un minimo di fondamento in un così breve periodo di tempo";


le attività di gioco d'azzardo sono definibili come quelle in cui il risultato dipende dal caso. Gli investimenti negli strumenti finanziari, in particolare nel mercato delle opzioni binarie, sono altresì altamente imprevedibili e aventi il carattere di "scommessa", come esplicitato nella citata comunicazione della CONSOB,
si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo, anche alla luce di quanto espresso dalla CONSOB e nell'interesse della tutela degli investitori, nonché nell'interesse di stabilire la trasparenza dei mercati finanziari in modo coerente, escludendo strumenti caratterizzati da alea eccessiva, non consideri la possibilità di far rientrare alcuni prodotti, come le opzioni binarie, tra quelli su cui ha effetto la normativa in materia di gioco d'azzardo.

6 - Commenti

Mo McJeaney

Mo McJeaney - 17/03/2017 16:01 Rispondi

Roberto Capaccioli

Roberto Capaccioli - 17/03/2017 19:13 Rispondi

luigi di gennaro

luigi di gennaro - 19/03/2017 23:07 Rispondi

Matteo Montu'

Matteo Montu' - 18/03/2017 22:46 Rispondi

Matteo Montu'

Matteo Montu' - 18/03/2017 22:49 Rispondi

Matteo Montu'

Matteo Montu' - 18/03/2017 23:02 Rispondi