Kimura Trading

5 motivi per cui le borse potrebbero continuare a scendere

Negli scorsi 8 anni abbiamo assistito ad un rialzo delle borse senza precedenti, causato sopratutto dai continui rialzi dei titoli tecnologici. Anche se non c'è, al momento, un "catalizzatore" come nel caso della bolla dei mutui sub prime, ecco 5 motivi che potrebbero interrompere questo trend in corso.

1) La fiducia dei consumatori sta rallentando

Comparata alla sua media storica, la fiducia dei consumatori rimane alta (appena sopra 94 a Giugno, molto alta se comparata agli 84 dei mesi precedenti alle elezioni presidenziali usa). Nei primi sei mesi dell'anno, pero', è calata di quattro punti, primo segno segno di rallentamento. Se questa discesa dovesse continuare, assisteremo a sinificativi ribassi sul mercato azionario.

2) Vendite al dettaglio basse

Le vendite al dettagli hanno visto una crescita modesta negli scorsi anni e, a Maggio, hanno toccato il minimo da 16 mesi a questa parte. Inoltre, non ci sono segnali di ripartenza, infatti sono tantissime le aziende che si occupano di vendite al dettaglio che non stanno raggiungendo i propri obbiettivi. Se il trend dovesse continuare, il resto dell'economia non potrebbe che essere trascianato al ribasso.

3) Vendite di auto basse

Nonostante le compagnie di leasing e prestiti abbiano diminuito la difficoltà ad attonere un finanziamento al fine di comprare una automobile (cosa che ha creato un po di scetticismo, riportando la memoria alla crisi dei mutui) le vendite di auto stanno calando a picco. Questo, già da sè, è un indicatore del rallentamento dell'economia, che diventa ancora peggiore quando vediamo quanto è semplice ottenere un finanziamento e quanto è basso il prezzo del petrolio. I consumatori non stanno comprando auto nuove, oltre che spendere meno in generale.

4) I salari non crescono

Il tasso di disoccupazione è calato, ma potrebbe non bastare per salvare l'economia. I salari non calano, ma per far si che l'economia cresca, serve che gli americani guadagnino sempre piu' soldi.

5) I prezzi sono superiori al valore

Tanti investitori sono d'accordo che i prezzi del mercato azionario, sono superiori al valore (fair value).

Il P/E dell'SP500 è ai livelli massimi storici da anni e continua a crescere, sopratutto a causa dei titoli tecnologici. Quando i prezzi crescono troppo oltre il vero valore, ecco che si creano le condizioni perfette per un ribasso, che possa riportare i prezzi dove dovrebbero essere.

Come affrontare questo possibile scenario?

Prima di tutto niente panico! Per quanto riguarda i nostri investimenti sul mercato azionario, dobbiamo fare una analisi del nostro portfolio ed, eventualmente, eliminare quei titoli che hanno delle quotazioni elevate. Nel portfolio azionario del servizio "investire in azioni", per esempio, qualche giorno fa abbiamo liquidato la posizione in guadagno su MONCLER, in quanto il P/E è decisamente troppo elevato per affrontare una fase di mercato come questa.

Vuoi essere aiutato nell'analisi del tuo portfolio da noi di Investire,biz? Clicca QUI per sapere come fare

2 - Commenti

Matteo Montu'

Matteo Montu' - 21/08/2017 19:59 Rispondi

andrea bardelli

andrea bardelli - 24/08/2017 00:44 Rispondi