USDCHF - grafico settimanale (aggiornamento al 12.11.2018)

In riferimento e quale aggiornamento alla mia analisi del 26.10.2018, il corso USDCHF ha chiuso la settimana scorsa sopra la neckline che ho tracciato a 1.0016 di una formazione spalla-testa-spalla rovesciata (inverted SHS) e rialzista.

Inoltre per la seconda settimana consecutiva USDCHF ha chiuso sopra la soglia psicologica della parità (1.0000). 

L'obiettivo di questa formazione è in area 1.0758, distanza calcolata tra la chiusura più bassa della testa 0.9274 (settimana del 12 febbraio 2018) alla chiusura più alta dove passa la neckline 1.0016 (settimana del 9 luglio 2018). USDCHF ha testato oggi la resistenza di 1.0110 che corrisponde alla chiusura settimanale precedente più alta e datata la settimana del 6 marzo 2017.

Segnali positivi quali l'indicatore MACD in territorio positivo, l'oscillatore RSI al rialzo, il corso sopra le medie mobili, le quali hanno una direzione rialzista e il punto SAR (long), toccato settimane fa, avvalorano la possibilità di una continuazione del rialzo.

Fondamentalmente il differenziale tra il tasso d'interesse del dollaro americano e quello del franco svizzero, oltre alla politica monetaria della Banca Nazionale Svizzera, che punta su un indebolimento della valuta elvetica, sostengono il rialzo del corso USDCHF. Prossime resistenze intermedie a 1.0173 e 1.0269.

L'analisi e l'obiettivo hanno un ottica di medio-lungo termine e non di breve termine percui nel frattempo potremmo assistere anche a movimenti temporanei in controtendenza senza intaccare il trend rialzista principale.

0 - Commenti