USD/JPY è diretto verso nuovi massimi di periodo?

Buongiorno a tutti.

Il Referendum sulla Brexit aveva spinto USD/JPY fino al minimo 98.88. Nel periodo successivo i prezzi hanno registrato un forte rimbalzo fino al massimo registrato a luglio di 107.49.
Il cambio negli ultimi mesi ha avuto delle oscillazioni in questo range, confermando più di una volta come importante supporto l’area 100.00 che è anche un rilevante livello psicologico.
Proprio da quest’area è partito a fine settembre il rialzo che ha permesso la rottura della trendline dinamica che l’aveva accompagnato nel ribasso dell’ultimo anno.
Il primo livello importante di resistenza si trovava in area 103.00-104.00, dove, di fatto, USD/JPY ha rallentato la sua salita.
Dopo un impulso iniziale fino a un massimo di 104.63, il cambio è sceso fino a trovare supporto nuovamente in area 103.00.
La situazione attuale sul Daily presenta una candela di tipo “engulfing” rialzista che poggia proprio su quest’area.
Il quadro di breve termine su USD/JPY che mi aspetto rimane rialzista. Se i prezzi si dovessero iniziare a muovere nuovamente sopra 104.20, il primo target interessante potrebbe essere 105.50.
Se dovesse invalidare questo scenario USD/JPY troverebbe il primo supporto importante in area 101.50.
Buon trading a tutti!

---

Vuoi imparare le tecniche di trading di Anna Resti Bontoi?

Clicca QUI per iscriverti al suo corso "Il Trading sul Forex come Professione" che si terrà il 16.11.2016.

---

3 - Commenti

Anna Resti Bontoi

Anna Resti Bontoi - 27/10/2016 19:22 Rispondi

Beppe Merlino

Beppe Merlino - 27/10/2016 21:23 Rispondi

Anna Resti Bontoi

Anna Resti Bontoi - 02/12/2016 11:30 Rispondi