USD/JPY con l'indicatore Ichimoku 24.10.2018

Il trend rialzista sul time frame giornaliero di USDJPY è supportato dalla trend line che vedete in figura, almeno per ora.

Sto cercando il livello corretto per posizionarmi al ribasso in quanto credo che i prezzi possano scendere parecchio nel prossimo periodo, a meno che certe resistenze non vengano rotte al rialzo (Se andate a consultare il time frame settimanale capirete il perchè della mia view short).

A mio avviso il 4 ottobre è partito un impulso che si è concluso il 15 di ottobre con il test della trend line, da li abbiamo assisitito ad un ritracciamento che sta tutt'ora continuando.

La mia idea è la seguente:

Se il prezzo nella giornata di domani/dopodomani raggiunge la zona di 113.00 entro al ribasso con stop alla chiusura dei prezzi sopra 113.52 (come suggerito da Davide che ha scritto nei commenti della rubrica di oggi) e target finale a 108.70 (A-B / B-target). La gestione come sempre è l'aspetto più importante, vedremo tutto alla sessione di Trading con Ichimoku di giovedì alle ore 16.00, vi aspetto.

Buona giornata e buon trading a tutti. 

 

2 - Commenti

francesco raffaelli - 24 ottobre 12:35 Rispondi

Ciao Riccardo... io come da mio articolo sono long dalla trend line, proprio nella zona della resistenza da te citata mi sono già portato a casa un 30%, e dopo la candela di ieri, stamattina mi sono portato a casa un altro 30%, lo stop è in pari, il resto lo lascio andare come va.... mi sono comportato cosi, proprio perchè la candela di ieri, anche se in chiusura un po ha recuperato, ha mostrato tanta forza dello jpy... se guardi il sentiment, (almeno quello che ho disponibile io) mi dice che piu' o meno la metà dei clienti sono log, e la metà sono short.... pensi potrebbe lateralizzare un po tra 111,80 e  112,90-113 prima eventualmente di un cambio di direzione ?

mirko mancini - 24 ottobre 14:19 Rispondi

buongiorno, come fà a vedere 108 come target con  la stagionalità al  fino a fine anno e con un rialzo dei tassi a breve ?..... dicembre se non sbaglio