Short EurPln, un bel trade pre natalizio

L’ultimo mese dell’anno è storicamente benigno per lo Zloty polacco e l’attuale configurazione tecnica potrebbe racchiudere proprio l’opportunità per i trader di breve periodo di andare short ed incassare il profit prima dell’anno nuovo.

Dalla nascita dell’Euro 20 anni fa EurPln è salito nel mese di dicembre solo in 4 casi rendendo per questo il trade short una scommessa che si può prendere se la price action del cross prenderà una certa piega.

Il meeting della Banca centrale nel mese di ottobre ha scatenato la corsa allo Zloty. Dopo aver toccato il punto di massima debolezza a 4.40 nel mese di settembre, complice anche un clima politico particolarmente anti europeista, il cross EurPln ha cominciato a scendere formalizzando il doppio massimo in area 4.33. Lo sfondamento verso il basso ha prodotto un’accelerazione con il conseguente raggiungimento dell’obiettivo teorico di figura in area 4.25.

La decisione di mantenere invariati i tassi di interesse al 1.5% e la prospettiva di rimanere a questi livelli fino al 2022, hanno dato in un primo tempo un bel boost allo Zloty.

Una decisione guidata da un mix di crescita che rimane sostenuta (Pil a +3.9%) ed un’inflazione che non sta piegando la testa. La banca centrale polacca non prevede un tasso di inflazione inferiore al 2.5%  fino al 2021 e questo rende adeguato l’attuale costo del denaro; questo almeno  nelle intenzioni delle autorità monetarie di Varsavia.

Il rischio percepito dal mercato sul debito polacco rimane contenuto. I CDS si mantengono ai livelli più bassi del 2019 poco sopra i 60 punti base. Lo spread del decennale polacco rispetto al Bund tedesco si posiziona ai livelli più bassi da dicembre 2015 al di sotto dei 250 punti base.

Il rimbalzo che si è sviluppato negli ultimi giorni potrebbe perciò rappresentare una interessante opportunità anche alla luce della stagionalità favorevole di cui sopra.

Il return move del cross in questo finale di novembre sui precedenti supporti ora resistenze, offre teoricamente la possibilità allo Zloty di tentare un nuovo movimento bearish verso i supporti di 4.25 in un contesto stagionale teoricamente favorevole.

La candela realizzata venerdì nell’ultimo giorno di novembre appare in tal senso incoraggiante. Gli amanti delle candele giapponesi riconosceranno sicuramente la tipica figura di inversione nota come shooting star.  Un buon segnale anticipatore di quello che potrebbe succedere. Bisognerebbe andare short sotto i minimi di venerdì (4.314) con stop sopra 4.33.

Diciamo che questa view di una fase di ricopertura favorevole allo Zloty a dicembre la si individua anche sul rapporto di cambio UsdPln.

Come vediamo dal grafico venerdì è stata formalizzata una figura di outside bar. I massimi ed i minimi di giornata hanno inglobato il rialzo del giorno precedente con una chiusura vicina ai minimi di seduta. Anche in questo caso un ritorno verso area 3.85 non sembra impossibile da realizzare.
 

0 - Commenti