LO SCALPING A 200 PERIODI

Scrivo questo articolo dopo aver letto quello di Giovanni Galli in merito allo scalping.

Io per esperienza con le bande di bollinger a 20 periodi sono rimasto scottato nel passato. Il prezzo tende troppo a "scappare", come ha detto Enrico. Ora, per fare scalping uso solo le bande di bollinger a 200 periodi (ne uso 3 deviazioni: 2,5 - 3,0 - 4,0). Il timeframe è a 1 minuto, ma prima di entrare controllo che non ci siano restringimenti delle bande, e soprattutto guardo le BB e il macd sui cicli superiori (5 min, 15, ecc) per non rischiare di dover aprire troppe operazioni di mediazione e per essere sicuro.

Ad esempio se sta mattina si guardava solo il TF 1min avremmo avuto il prezzo "scappato" per oltre 120 pips (e quindi dovevamo mediare molto o chiudere con poco gain). Se invece si dava una controllata al TF 15 min si vedeva benissimo come il prezzo sarebbe salito. Ed è salito fino alla seconda deviazione della BB 200 periodi!

Resta inteso che sta mattina sono andato long e non ho cercato di fare scalping visto che le BB200 erano compresse. Utilizzo questo sistema, ad esempio, per valutare un ingresso short ora, che il prezzo è già salito di 140 pips e quindi una correzione al ribasso ci potrebbe stare.

Spero di essere stato utile! Voi cosa ne pensate?

Ciao!

5 - Commenti

Fabio M. - 12/05/2015 15:15 Rispondi

Aggiornamento ore 15.00

Dopo l'articolo che ho scritto sta mattina ho preso posizione short a 1,12700 e ho chiuso l'operazione di scalping con un ottimo +40 pips di gain. Come spiegato sta mattina preferisco fare operazioni con R/R sicuri e, di conseguenza, posso aumentare la size dell'operazione e portare a casa un buon guadagno! Se usate questo sistema controllate meticolosamente i trend nei TF superiori..mi raccomando! Ciao!

Heryberto Biondi - 12/05/2015 19:22 Rispondi

Bella strategia! Un buon mix distrumenti per indicare il giusto timing d'entrata su quelle che sono le esagerazioni del prezzo. Resta comunque una strategia contrarian e come dicevi rischiosa. Come stabilisci il punto d'uscita e il fattore rischio/rendimento?

HB

Fabio M. - 13/05/2015 15:19 Rispondi

Diciamo che una volta che entro o short o lomg con questa strategia ho già un rapport rischio rendimento favorevole, in quanto ho agito per cercare un buon punto di ingresso e di conseguenza ho abbassato il rischio. Dopo essere entrato faccio la stessa cosa che ho fatto per cercare un punto di ingresso: analizzo i vari tf inferiori e superiori. Essendo una strategia di scalping non cerco di fare troppi pips..ma non me ne precludo neanche la possibilità! In sostanza (relativamente all'esempio dell'articolo) ho portato lo stop in pari non appena ho potuto e ho lasciato scaricare i cicli a 1, 5 e 15 minuti gestendo la posizione in trailing stop. Avevo analizzato che anche il ciclo a 30 min doveva scaricarsi, e come vedi in figura, se avessi avuto un pò di sangue freddo in più potevo benissimo portare a casa altri pips solamente tenendo lo stop in pari! Ma, come hai detto tu, l'operazione era comunque contrarian e quindi 40 pips andavano benissimo!

Si vede bene anche come dopo che i cicli inferiori si sono scaricati in effetti il prezzo è rimbalzato!

Mi raccomando non shortare adesso che il prezzo è esploso verso l'alto..potrebbe continuare! Ciao!

nicola rossi - 12/05/2015 22:33 Rispondi

buonasera, cosa sono le operazioni di mediazione? grazie

Luca Discacciati - 13/05/2015 10:02 Rispondi

se il prezzo ti va contro, entri nuvamente in posizione, abbassando il prezzo di carico