In Dicembre si trada?

L'arrivo delle Festività Natalizie porterà, come solito, una significativa riduzione dei Volumi sui Mercati Finanziari.

Questa situazione potrebbe provocare qua e là repentini impulsi di volatilità.

E' comunque possibile operare in modo opprtuno?

Le regole non cambiano, se si segue una diligente Gestione del Denaro.

Se si riducono i Volumi si potrebbero, per esempio, ridurre le dimensioni delle operazioni.

Per il calcolo delle Stop si può invece tenere conto del valore dell'ATR, indicatore che ci aiuta a capire di quanto il Prezzo potrebbe muoversi in un determinato lasso di tempo.
Per esempio se si opera su grafico a 1ora e l'ATR indica 10 è sbagliato tenere uno STOP e 5
pips, perché è molto probabile che venga colpito.
Al contrario, è inutile tenerlo a 40 pips, perché sarebbe sproporzionato rispetto le effettive esigenze.

USDJPY 4ore: è fermo a 108.57; mentre l'ATR indica 20.

Questo livello rappresenta anche un Supporto di brevissimo.

Qui si possono tentare posizioni rialziste con Stop a 24/25 pips (qualcuno in più dell'ATR) e primo obiettivo di almeno 45/50 pips per un R/R=1/2.

Proseguendo, una chiusura di candela sotto questo livello significherà rottura del Supporto individuato.
Questo dovrà abortire doverosamente anche ogni proposito riazista di brevissimo.

Palla al centro e la caccia a nuove opportunità può ripartire.

Ciao e Buone Fe$te a tutti ... ;)

1 - Commento

$tefano Prinz

$tefano Prinz - 06 gennaio 21:40 Rispondi