EURNZD - grafico giornaliero (corso 1.6753)

Il dollaro della Nuova Zelanda è una delle valute che nelle ultime settimane ha perso maggiormente valore e anche contro euro nonostante la debolezza della moneta unica.

Dopo aver raggiunto livelli di ipercomperaqto sull'oscillatore RSI, EURNZD ha piazzato ieri una candela d'inversione negativa / ribassista, rotto e chiuso sotto la linea di trend che passava a 1.6812. 

La fase correttiva al rialzo del dollaro della Nuova Zelanda sembra essere iniziata.

Operativamente sono andato short a 1.6800 per i livelli e obiettivi evidenziati dalle linee statiche in nero sul grafico.

Approfitterei per vendere EURNZD In caso di ritorno del corso in area 1.6800/1.6810 o meglio verso la linea di trend, ora estesa, in area 1.6850.

Il mio stop è fissato alla chiusura di EURNZD sopra il massimo di 1.6962 sulla base della chiusura giornaliera.

Visto l'aspettativa negativa sul dollaro canadese, in alternativa anche NZDCAD può essere interessante dopo la candela positiva / rialzista (bullish engulfing) di ieri e la rottura oggi della linea di trend. Stop sotto il minimo di 0.8876 sempre sulla base della chiusura giornaliera. 

 

1 - Commento

Silvestro Ventrella

Silvestro Ventrella - 26 aprile 14:16 Rispondi